iscrizionenewslettergif
Bassa

Bimbo rom ucciso nell’incidente: indagato lo zio

Di Redazione16 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Indagato l'investitore

Indagato l'investitore

CORTENUOVA — Dovrà rispondere di omicidio colposo lo zio del bimbo rom di tre anni e mezzo investito e ucciso da un’auto in un campo nomadi alla periferia di Cortenuova, nella Bassa Bergamasca.

Giosuè Demeter, questo il nome del piccolo, è morto travolto dalla vettura guidata dallo zio. Per questo l’uomo, è stato denunciato a piede libero.

L’indagato è un 32enne, domiciliato in Spagna. Sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della Compagnia di Treviglio in provincia di Bergamo, che, giunti sul luogo dell’incidente, hanno effettuato i rilievi del caso.

Secondo le indagini si è trattato di un urto accidentale avvenuto durante una manovra in retromarcia. Il bimbo si trovava proprio dietro l’auto e lo zio non si è accorto di lui e lo ha investito. E’ stato il 32enne stesso che, dopo l’incidente, ha caricato il nipote in macchina e lo ha portato all’ospedale di Romano di Lombardia, per cercare di salvargli la vita, ma non ce l’ha fatta.

Ieri, i nomadi hanno sgomberato il piazzale adiacente al centro commerciale “Le Acciaierie”, in cui stazionavano da giorni e si sono trasferiti nell’hinterland di Bergamo, tra Curno e Seriate. Intanto, i funerali del bimbo saranno celebrati oggi pomeriggio a Vimercate in provincia di Milano.

LEGGI ANCHE
Bimbo rom di tre anni muore investito dall’auto dello zio


Bimbo rom di 3 anni muore investito dall’auto dello zio

Tragedia in un campo rom URGNANO -- Un bimbo rom di 3 anni e mezzo è morto dopo essere stato ...

Brignano: il Comune pensa a un nuovo polo per l’infanzia

Brignano Gera d'Adda BRIGNANO -- Il Comune di Brignano Gera d’Adda sta pensando alla realizzazione di un nuovo ...