iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Truffa aggravata: arrestato Zuccotti, il re delle ambulanze

Di Redazione9 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un'ambulanza

Un'ambulanza

SERIATE — Dietro l’aspetto di una onlus delle ambulanze c’era in realtà una impresa a fini di lucro, con decine di dipendenti in nero e un fatturato di tutto rispetto. E’ quanto sostiene il Nucleo di Polizia tributaria della Guardia di finanza di Milano che ieri ha arrestato il presidente dell’associazione Croce di San Carlo Massimo Zuccotti con l’accusa di truffa aggravata.

Zuccotti avrebbe incassato fondi pubblici dalla Regione, dalla Provincia di Milano, dalla Asl milanese, dall’ospedale Niguarda e dal Bolognini di Seriate. Sussidi, contributi a fondo perduto, rimborsi per prestazioni sanitarie a cui in realtà non avrebbe avuto diritto. In totale, più di 2 milioni e 600mila euro.

L’indagine della Guardia di finanza è durata un anno e ha fatto seguito all’esposto di uno degli ex volontari dell’associazione. Nel verbale l’uomo descrive la “gestione familistica” (Zuccotti al vertice, sotto di lui la moglie e la cognata, tutti inquadrati in modo stabile e con stipendio fisso) e racconta delle truffe agli enti pubblici, della mancata manutenzione dei mezzi, dell’assenza dei corsi di formazione, della falsificazione delle bolle relative al trasporto dei pazienti, e di un “sottobosco di rapporti lavorativi veri e propri” (25 «assunti», a fronte di un elenco di 100 volontari), di turni massacranti e salari (3 euro e 50 l’ora) sottobanco.

Zuccotti è stato arrestato per impedirne la fuga in Brasile, dove il numero uno della Croce San Carlo è solito svernare nella casa di Macejo, e per proteggere i numerosi testimoni di questa vicenda. Respinta invece la richiesta di arresto per la moglie. “Zuccotti – conclude il gip Giuseppe Vanore nell’ordinanza di custodia cautelare – è il regista occulto di una struttura apparentemente deputata al volontariato, ma in realtà preordinata a ottenere l’erogazione di fondi pubblici, distratti per finalità egoistiche e distribuiti, in briciole, a una pletora di pseudovolontari disposti a lavorare in condizioni di sfruttamento”.


Danubewings lancia due nuovi voli Bergamo-Crotone

Un aereo della Danubewings ORIO AL SERIO -- Da sabato 24 giugno fino al 4 settembre prossimo sarà attivo ...

Il sindaco di Dalmine: parcheggio libero il giovedì davanti all’Università

Il sindaco di Dalmine Claudia Maria Terzi DALMINE -- Prosegue la disputa sul parcheggio davanti all'Università di Dalmine che l'amministrazione comunale ha ...