iscrizionenewslettergif
Bergamo

San Paolo: una “bomba chimica” in mezzo al quartiere

Di Redazione7 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I bagni chimici del quartiere San Paolo

I bagni chimici del quartiere San Paolo

Gentile Direttore,

evidentemente l’’Amministrazione comunale di Bergamo considera il quartiere di San Paolo, un quartiere di “serie B” e la seconda circoscrizione, che non si riunisce perché la maggioranza di centrodestra continua a litigare, non fa che peggiorare la situazione.

Prima i lavori stradali mal eseguiti in via Goethe che hanno lasciato i marciapiedi in uno stato pietoso (pieni di buche) e gli attraversamenti pedonali con le stesse identiche barriere architettoniche che c’erano prima dei lavori. Poi il giardino di via Goldoni che è chiuso da oltre un anno e i cui lavori sembrano ancora molto molto lontani dal terminare (mancano infatti ancora panchine, giochi, lampioni, fontanelle, cestini, ecc.) nonostante il cartello affisso ad un entrata indichi la fine dei lavori già arrivata da un bel pezzo.

Ed ora, come regalo, il Comune di Bergamo ci ha lasciato ben tre sporchi e per nulla igienici bagni chimici (eredità dell’’adunata degli alpini finita quasi un mese fa) a far cattiva mostra di sé e a intralciare il passaggio su di uno stretto marciapiede proprio di fronte all’oratorio di San Paolo e alle scuole medie Savoia.

Il guaio è che oltre al danno (marciapiede inagibile) ora si rischia anche la beffa e se il Comune non si affretta a rimuoverli (o quantomeno a pulirli), con il cocente sole estivo in arrivo, questi bagni chimici rischiano di diventare una vera e propria bomba chimica per l’’insopportabile puzza che già da alcuni giorni emanano.

Lettera Firmata


Girava nudo in zona Cimitero: denunciato

Il cimitero di Bergamo BORGO PALAZZO -- Quando l'automobilista lo ha visto non credeva ai suoi occhi. In viale ...

Il Cai punta a portare i giovani in montagna

Giovani e bimbi in montagna BERGAMO -- Saranno l’assessore allo Sport e Politiche Giovanili Danilo Minuti e il presidente del ...