iscrizionenewslettergif
Bergamo

Disabile faceva il corriere della droga: fermato con 30 chili di hashish

Di Redazione4 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri in azione

I Carabinieri in azione

BERGAMO — I Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo hanno arrestato A.D., 64enne di Rovigo, incensurato, invalido all’80 per cento per problemi di deambulazione, trovato in possesso di 30 Kg di hashish nascosti all’interno della propria utilitaria, peraltro modificata proprio per consentire la guida a portatori di handicap motorio.

L’uomo è stato intercettato la scorsa notte dai Carabinieri del Comando Provinciale di Bergamo che, durante un normale controllo presso il casello autostradale di Dalmine, non si sono lasciati ingannare dall’aria insospettabile dell’invalido. un attento controllo all’interno del veicolo ha permesso infatti il rinvenimento di 150 panetti, complessivamente pari a circa 30 Kg di hashish, per un valore al dettaglio di oltre 150mila euro.

A.D., sinora privo di precedenti, ha tentato di giustificarsi con i militari lamentando di essere costretto a vivere con una pensione di invalidità inferiore ai 600 euro mensili, per cui avrebbe accettato di trasportare lo stupefacente senza neppure sapere di cosa si trattasse, pattuendo con gli sconosciuti destinatari la somma di 1000 euro. L’ingente carico di droga pare fosse destinato proprio al mercato della Provincia di Rovigo. Attualmente l’uomo si trova ristretto presso la casa circondariale di Bergamo con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, in attesa di essere interrogato dall’Autorità Giudiziaria.


Evasione Iva da 2,5 milioni: carpenteria nei guai

Evasione dell'Iva, carpenteria nei guai BERGAMO -- I funzionari dell'Ufficio delle Dogane, nel corso di una serie di interventi di ...

Bolli auto, Adiconsum vince il ricorso: cartelle esattoriali annullate

Una cartella esattoriale BERGAMO -- Molti bergamaschi hanno ricevuto l'anno scorso cartelle di pagamento, da parte di Equitalia ...