iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Cinquantenne disabile muore nell’incendio della sua casa

Di Redazione3 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I pompieri in azione

I pompieri in azione

FONTANELLA — Un donna di 50 anni con problemi psichici è morta nell’incendio della sua abitazione, a Fontanella. L’incendio sembra essere stato scatenato da un corto circuito.

Giuseppina Fontana, questo il nome della vittima, è morta asfissiata dall’ossido di carbonio che ha riempito l’appartamento del Comune in cui abitava, in via Vittorio Emanuele. L’incendio è scoppiato poco prima delle 6 del mattino. Ad accorgersi delle fiamme è stata la badante di un’anziana che vive sotto la poveretta.

L’intervento dei vigili del fuoco è stato immediato. Ma per la malcapitata non c’è stato nulla da fare. La donna, che era sotto tutela dei servizi sociali del Comune e aveva problemi motori, è stata ritrovata riversa sul pavimento della camera da letto. La morte è sopraggiunta per intossicazione da fumo.

Dalle prima indagini pare che il rogo sia partito da uno sgabuzzino dell’appartamento. Sul luogo della tragedia anche i Carabinieri della Compagnia di Treviglio che hanno aperto le indagini per stabilire le cause che hanno portato alla disgrazia.


Ritrovato morto il 15enne scomparso nel Brembo

Trovato morto il ragazzo scomparso DALMINE -- Dopo sette giorni di ricerche è stato trovato il corpo senza vita Adam ...

Seriate, le Poste: disservizi superati e servizio adeguato

Le Poste dicono che tutto va bene SERIATE -- "Data l'analisi dei flussi di traffico l'ufficio postale di Seriate è risultato in ...