iscrizionenewslettergif
Politica

Consiglio (Lega): bravo Pirovano, giusto riconoscimento ai bergamaschi

Di Redazione1 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Nunziante Consiglio

Nunziante Consiglio

BERGAMO — Riceviamo e pubblichiamo l’intervento del deputato della Lega Nord Nunziante Consiglio a sostegno della posizione presa dal presidente della Provincia Ettore Pirovano in merito all’ormai famigerata nuova bandiera di via Tasso.

“Bravo Presidente.
Serve davvero precisarlo? Il presidente Pirovano ha saputo assegnare il giusto riconoscimento ai bergamaschi. Il vessillo esposto ieri a Cà San Marco che ci azzecca con le problematiche legate al nostro territorio?

Certo, le difficoltà occupazionali determinate dal particolare contesto economico globale, hanno visto la scesa in campo delle forze politiche elette che hanno lavorato facendo fronte comune e con sinergia d’intenti per fronteggiare le difficoltà e per condurre fuori da questa crisi la nostra gente bergamasca. Si sono poste puntualmente e sistematicamente interrogazioni presso il Governo, con massima attenzione alle difficoltà dei comparti produttivi del territorio, stanziando fondi in aiuto alle famiglie in difficoltà, prestando attenzione al Bilancio Provinciale, tessendo i rapporti con le massime istituzioni al fine di ottenere fondi da porre al servizio delle esigenze proprio del territorio bergamasco. Operazioni complesse volte a mantenere viva l’attenzione sulla nostra realtà.

La scelta del nostro presidente esprime pienamente l’appartenenza dei bergamaschi: la forza, la determinazione e l’attaccamento al territorio e alle tradizioni; trasformate in un simbolo tangibile e concreto, come lo sono state fino ad oggi tutte le operazioni dell’Amministrazione provinciale di Bergamo.

In una giornata di festa, in onore delle parole del nostro Papa bergamasco, con l’apposizione di “segni” a memoria di quel che è stato detto e fatto, confermando il valore dei luoghi e soprattutto delle persone di cui siamo orgogliosi, perchè non si sarebbe dovuto assegnare anche il giusto valore proprio all’appartenenza ?

Bèrghem. Una parola semplice, collocata sul colore verde della nostra terra, simbolo della nostra gente, può essere veramente tanto provocatoria? Con rispetto ed attenzione per ciascun pensiero, direi che cose più importanti si dovrebbero dire e fare: Bérghem è un’appartenere per il quale tutti noi lavoriamo ogni giorno”.

Nunziante Consiglio
Deputato Lega Nord


Provincia: frizioni nella maggioranza per la bandiera “leghista”

La sede della Provincia di Bergamo BERGAMO -- Rischia di avere anche conseguenze politiche l'iniziativa del presidente leghista della Provincia di ...

Stucchi: nessuno risponderà mai che vive nella Bergatum ager

Giacomo Stucchi BERGAMO -- La Lega fa quadrato intorno al presidente della Provincia Ettore Pirovano, finito al ...