iscrizionenewslettergif
Bergamo Economia

Bergamo: crescono dello 0,1 per cento i prezzi al consumo

Di Redazione1 giugno 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Crescono di poco i prezzi al consumo

Crescono di poco i prezzi al consumo

BERGAMO — A maggio 2010, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC), a Bergamo, risulta in aumento dello 0,1 per cento rispetto al mese precedente. Il tasso tendenziale (la variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente) si attesta a +1,5 per cento in diminuzione rispetto al +1,6 per cento registrato il mese scorso.

Nel mese, il capitolo che registra la variazione più marcata è quello dell’ ”Abbigliamento e calzature” dove sono in crescita le diverse tipologie di prodotti nonché i relativi servizi. Segue il capitolo “Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili” nel quale aumentano le spese condominiali, quelle di riparazione e manutenzione della casa e i combustibili liquidi.

In rialzo “Altri beni e Servizi” dove salgono le assicurazioni sui mezzi di trasporto, i servizi per l’igiene personale, gli apparecchi elettrici per la cura della persona e articoli da viaggio, mentre sono in controtendenza gli articoli per la cura della persona. Lieve apprezzamento registrato in “Mobili, articoli e servizi per la casa” e nei “Servizi ricettivi e di ristorazione” dove sono in crescita i camping.

Registra un andamento fortemente contrastato, risultando complessivamente in leggero aumento il capitolo dei “Generi alimentari e bevande analcoliche”. In diminuzione le “Comunicazioni” dovuto alle apparecchiature e materiale telefonico, in particolare i cellulari; e “Ricreazione, spettacolo e cultura” dove i cali dei pacchetti vacanza e dei giochi sono solo in parte controbilanciati da crescite negli apparecchi elettronici, e prodotti turistici come impianti di risalita e stabilimenti balneari. In discesa seppur più moderata il capitolo delle “Bevande alcoliche e tabacchi” a causa di vini e birre e quello dei ”Servizi sanitari e spese per la salute” nel quale scendono i medicinali e gli strumenti medicali mentre sale il materiale sanitario.

Il capitolo dei “Trasporti” risulta complessivamente stabile, con crescite nei carburanti, ricambi e accessori, acquisto motocicli e trasporti marittimi, compensate dalla forte diminuzione dei trasporti aerei. Invariato quello dell’ “Istruzione”.


Una bella giornata di primavera rovinata dalle corse in auto

Un'auto dell'Historic Gran Prix Gentile Direttore, domenica 30 maggio è stata una bella giornata di primavera, da passare all’aperto con ...

Tutto pronto per la Camminata Nerazzurra

La Camminata Nerazzurra CENTRO CITTA' -- È ormai tutto pronto per l’inizio della 4ª edizione della Camminata Nerazzurra, ...