iscrizionenewslettergif
Politica

Nuovo stadio: incontro a Palafrizzoni, ma i dubbi restano

Di Redazione31 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Palazzo Frizzoni

Palazzo Frizzoni

BERGAMO — “Nel pomeriggio di venerdì 28 maggio si è svolto un ulteriore incontro informale tra l’Amministrazione comunale di Bergamo e alcuni dei soggetti interessati alla realizzazione del Parco dello Sport. Questa volta l’incontro ha visto la presenza della società Gros Center, dell’Atalanta e della Foppapedretti in relazione all’area di Grumello al Piano”. E’ quanto recita un comunicato ufficiale di Palazzo Frizzoni.

“Gros Center, Atalanta e Foppapedretti – continua il documento – hanno presentato un’idea progettuale relativa all’utilizzo dell’area, che prevede la realizzazione dello stadio e del palazzetto dello sport, oltre che volumetrie che coprono una superficie di terreno di circa 50mila metri quadri destinati a servizi ricreativi, educativi e sportivi, diversi dalle attività commerciali tipiche. Nell’idea progettuale non sono contemplate nuove abitazioni, né supermercati o negozi classici”.

“La viabilità è oggetto di uno studio particolare, che comunque dovrà passare il vaglio determinante dell’Amministrazione provinciale, che ha al riguardo competenze specifiche”.

“Il parco aperto al pubblico è previsto nell’idea progettuale in una misura di circa 220mila metri quadrati e sono in corso di approfondimento le opere pubbliche e i servizi per il quartiere, che sono considerati dall’Amministrazione elementi essenziali”.

Tutta ancora da chiarire la questione di chi ci metterà la valanga di soldi per realizzarlo e soprattutto cosa riceverà in cambio. Il Comune pare sperare in una Legge ferma in parlamento: “Le parti hanno convenuto di proseguire nel confronto dopo aver acquisito ulteriori elementi informativi, anche giuridici, pure in relazione all’imminente approvazione della legge Lolli-Butti sui nuovi stadi”.


Le ire della sinistra: la bandiera non è di proprietà delle Lega

Antonio Misiani BERGAMO -- La nuova bandiera della Provincia sta suscitando le ire della sinistra. In un ...

Filmato choc sull’omofobia a Bergamo proiettato a Genova

La locandina di Homofobicus BERGAMO -- Dodici minuti d'interviste, dalle quali la nostra città non esce certo con un ...