iscrizionenewslettergif
Provincia

Madrid, arrestato boss bergamasco del narcotraffico

Di Redazione31 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Arrestato boss bergamasco

Arrestato boss bergamasco

BREMBATE SOPRA — Era considerato il principale narcotrafficante della Camorra. E’ stato arrestato all’aeroporto di Madrid Pasquale Locatelli, un narcotrafficante italiano meglio conosciuto come “Mario de Madrid”. Secondo gli inquirenti, da più di dieci anni l’uomo gestiva i contatti tra i cartelli del narcotraffico sudamericano e nordafricano, e la criminalità organizzata europea. Locatelli, ricercato dal 2005, è accusato di associazione a delinquere destinata al traffico internazionale di stupefacenti.

Locatelli, bergamasco di 58 anni, aveva alle costole la polizia di mezza Europa ma è stato arrestato in Spagna dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli in collaborazione con l’Interpol. Per il boss, esponente di spicco del clan Mazzarella, era pronta un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per associazione finalizzata al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

L’uomo, titolare di un fascicolo giudiziario alto un paio di spanne scritto a più mani da un po’ tutte le forze di polizia europee ma anche dalla Dea americana, era pedinato e una volta giunto nello scalo di Madrid gli agenti dell’ U.D.Y.C.O. – l’unità specializzata per il contrasto al traffico di droga e al crimine organizzato della Polizia Nazionale spagnola, lo hanno arrestato.

Il boss risulta implicato negli ambienti del narcotraffico internazionale con un ruolo di primaria importanza essendo uno dei principali “collettori” tra i cartelli sudamericani e nordafricani produttori della droga. Il suo ultimo domicilio conosciuto nella Bergamasca era a Brembate Sopra. Ma erano anni che aveva abbandonato la tranquilla provincia per investire alla grande, nei santuari della coca sulla Costa Azzurra. In Spagna si era dato da fare mettendo in piedi un traffico internazionale di auto rubate.


Società svizzere eludono 112 milioni: clienti anche in Bergamasca

La Guardia di finanza OLGIATE COMASCO -- Avevano clienti anche in Bergamasca le due società, operanti nel settore dell'ingrosso ...

Caccia ai ladri in autostrada: presi con Jaguar e argenteria

Una Jaguar BERGAMO -- Si sentivano degli autentici Arsenio Lupin dei nostri giorni i due ladri albanesi ...