iscrizionenewslettergif
Economia

Bosatelli tenta l’acquisto di Gewiss, per uscire dalla borsa

Di Redazione28 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il marchio della Gewiss

Il marchio della Gewiss

Unifind, anche per conto di Polifin che fa capo a Domenico Bosatelli e alla moglie Giovanna Terzi, ha deciso di promuovere un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria su 29.523.942 azioni ordinarie di Gewiss, rappresentanti il 24,603 per cento del capitale sociale, del valore nominale di 0,50 euro ciascuna, interamente liberate, ad un corrispettivo, in contanti, pari a 4,20 euro per azione.

Unifind, informa una nota, già titolare di 78.476.058 azioni ordinarie Gewiss, pari al 65,397 per cento del capitale sociale della stessa, è interamente controllata da Polifin. Finalità dell’operazione è la revoca delle azioni Gewiss dalla quotazione sull’Mta.

Il controvalore massimo complessivo dell’offerta, nel caso in cui le adesioni consentano di acquisire il numero massimo di azioni Gewiss (24,603 per cento del capitale sociale), è pari a 124.000.556 euro. Il corrispettivo incorpora un premio del 16,5% circa rispetto al prezzo ufficiale del titolo Gewiss registrato lo scorso 27 maggio 2010, pari a 3,61 euro.

Unifind è assistita dal consulente finanziario Nomura Italia sim, da Centrobanca quale intermediario incaricato del coordinamento della raccolta delle adesioni e dallo studio legale d’Urso Gatti e Associati in qualità di consulente legale.

Tito Lombardini nuovo presidente dell’Accademia Carrara

L'Accademia Carrara Il Consiglio di Amministrazione dell’Accademia Carrara, riunitosi questa mattina a Palazzo Frizzoni, ha nominato all’unanimità ...

Nuovo fisco: via gli studi di settore e fatture elettroniche

In arrivo novità sul fronte fiscale La nuova finanziaria introduce importanti novità dal punto di vista fiscale. Pare che gli studi ...