iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, colpo di scena: pronto il contratto di acquisto?

Di Redazione28 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Alessandro Ruggeri

Alessandro Ruggeri

BERGAMO – Clamoroso colpo di scena nella querelle legata alla vendita dell’Atalanta. L’imprenditore Antonio Percassi sembrava essere l’unico, vero, possibile acquirente della società nerazzurra ma nella tarda serata di ieri è trapelata un’indiscrezione molto importante: nello studio di un professionista cittadino sarebbe pronto il contratto preliminare di acquisto per 15 milioni di euro, già sottoscritto dall’acquirente.

Il nome del firmatario è top secret ma pare che non si tratti dell’uomo d’affari di Clusone, bensì del rappresentante di una cordata bergamasca: con i Ruggeri si starebbero discutendo i dettagli, probabilmente legati ai risultati futuri, prima della chiusura definitiva dell’accordo attesa tra sabato e domenica.

A questo punto, tornano in mente le parole del consigliere Benigni all’indomani del Cda tenutosi a Telgate. “Se non la prende Percassi, interverremo noi: l’Atalanta deve restare ai bergamaschi”. Parole chiare, una chiusura quasi totale a tutte quelle realtà che non vivono all’ombra di Città Alta e forse conoscono poco quanto conta la Dea per la sua gente.

La situazione quindi si sta delineando, pensare Antonio Percassi ormai fuori dai giochi è difficile come del resto appare improbabile che nel gruppo di imprenditori depositari del contratto preliminare da 15 milioni ci sia anche lui: le ultime indiscrezioni volevano l’ex presidente seriano disposto ad arrivare fino a 14 milioni di euro, è quindi doveroso considerarlo ancora in corsa per l’acquisto del pacchetto di maggioranza nerazzurro.

Dunque, Percassi o una cordata orobica? Comunque vada, siamo alla stretta finale: domenica sera, al più tardi lunedì mattina, sapremo con certezza chi ci sarà nel futuro dell’Atalanta. Se sull’identità degli acquirenti e sulla volontà di Percassi di chiudere la trattativa ci sono ancora punti oscuri, sembra ormai certa la decisione della famiglia Ruggeri di passare la mano.

Con il presidente Alessandro e la sorella Francesca, saranno molto probabilmente altre due le figure destinate a lasciare il sodalizio nerazzurro. Cesare Giacobazzi (direttore generale) e Carlo Osti (direttore sportivo) sono i due indiziati principali, il loro futuro è legato alla proprietà ma anche alla valutazione di quanto è stato fatto nelle ultime stagioni.

Fabio Gennari


Calciomercato.com: Percassi ultimatum ai Ruggeri, 48 ore per decidere

Antonio Percassi BERGAMO -- Antonio Percassi avrebbe inoltrato un ultimatum alla famiglia Ruggeri per la cessione dell'Atalanta. ...

Bolidi sulle Mura Venete: grandi emozioni a Bergamo (video)

Inglesi in corsa BERGAMO – Mamma mia, che bolidi! Domenica pomeriggio, porta Sant’Agostino: l’accesso principe a Città Alta ...