iscrizionenewslettergif
Salute

Il curry contro il cancro alle ovaie

Di Redazione27 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Curcumina

Curcumina

Un nuovo, potente alleato nelle cure contro il cancro ovarico. Si tratta della curcumina, componente del curcuma, la spezia nota per essere l’ingrediente base del curry.

Essa renderebbe infatti le cellule del cancro ovarico più vulnerabili a chemioterapia e radioterapia, potenziando l’ effetto delle cure antitumorali anche a dosaggi più bassi e anche in quelle cellule già resistenti alla terapia. Un pre-trattamento a base di piccolissime quantità della spezia, spiegano i ricercatori della Sanford Research e della University of Dakota (Usa) che hanno condotto lo studio, potrebbe rendere le cellule tumorali più sensibili ai trattamenti farmacologici, e favorirne l’ eliminazione.

Lo studio, pubblicato sul “Journal of Ovarian Research”, fa emergere che “una strategia per migliorare l’ efficacia e limitare la tossicità della terapia anti-cancro è quello di indurre chemio e radio-sensibilizzazione nelle cellule tumorali usando sostanze fitochimiche naturali come la curcumina – spiegano Subhash Chauhan e Meena Jaggi, che hanno guidato al ricerca -Tuttavia, la curcumina viene scarsamente assorbita dal corpo, il che limita la sua efficacia. Abbiamo quindi sviluppato una formulazione di nanoparticelle per fornire una maggiore e mirata somministrazione della curcumina nei soggetti tumorali”.


Cereali integrali contro il diabete

Cereali integrali Più cereali integrali se si soffre di diabete di tipo 2. A suggerirlo i ricercatori ...

Ciclo irregolare? A rischio il cuore

Ciclo mestruale irregolare Le donne con un ciclo mestruale irregolare hanno una maggiore probabilità di sviluppare patologie cardiovascolari. ...