iscrizionenewslettergif
Università

La Gelmini telefona al rettore Paleari: parliamo dei soldi

Di Redazione26 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il ministro Gelmini

Il ministro Gelmini

BERGAMO — Una telefonata durante il Consiglio di amministrazione dell’Università. Così il ministro dell’Istruzione Maria Stella Gelmini ha deciso di interloquire con il rettore Stefano Paleari. Nella telefonata, il ministro ha detto di essere a conoscenza della situazione finanziaria dell’ateneo bergamasco. La telefonata, piuttosto irrituale, è stata interpretata come un segnale di vicinanza del ministro, che peraltro abita a Bergamo, e un buon auspicio per le casse dell’Università.

Intanto il Senato accademico e il Consiglio di amministrazione hanno approvato il bilancio di previsione 2010/2011. Confermata l’offerta formativa presentata a febbraio. Previste una razionalizzazione delle spese di gestione, con tagli del 20 per cento a ciascuna facoltà, e un aumento delle tasse per gli studenti dell’1,5 per cento. Per far quadrare i conti di un bilancio che si aggira sui 50 milioni di euro, servono ancora 15 milioni che l’Università conta di ottenere dai fondi statali.


Convegno sulle controversie di lavoro

Sede di Caniana "Il collegato alla finanziaria all’indomani del messaggio presidenziale: le controversie di lavoro". Questo il titolo ...

Seminario sul lavoro con Gambino e Sacchetto

Lavoro Nuovo seminario organizzato nell'ambito degli insegnamenti di “Sociologia dei processi economici e del lavoro” (Facoltà ...