iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Polmoni dei bimbi più forti con la vitamina A

Di Redazione24 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vitamina A

Vitamina A

Se la futura mamma assume vitamina A i polmoni del nascituro saranno più forti. Lo rivela uno studio condotto dalla Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora (Usa) e pubblicato sul “New England Journal of Medicine”.

Secondo gli studi, la carenza di vitamina A colpisce nel mondo circa 190 milioni di bambini in età prescolare, causando nei paesi in via di sviluppo circa 650.000 decessi ogni anno di bimbi nei primi anni di vita e la maggior parte dei casi di cecità.

“I figli di madri a cui è stata somministrata la vitamina A prima, durante e dopo la gravidanza avevano funzioni polmonari migliori di circa 40 ml rispetto ai figli le cui madri hanno ricevuto supplementazioni di beta-carotene o placebo – spiega William Checkley, principale autore dello studio -Ciò rappresenta un aumento del 3 per cento circa della funzionalità polmonare”.

L’ effetto degli integratori di vitamina A sulla funzione polmonare, sono emersi attraverso il monitoraggio di un gruppo di bambini nelle zone rurali del Nepal le cui madri avevano assunto, in gravidanza, vitamina A, beta-carotene o placebo. Dopo averne misurato la funzione polmonare, i ricercatori hanno scoperto che i bambini le cui madri avevano assunto la vitamina A avevano polmoni più forti e sani.

“Tale miglioramento è stato limitato ai bambini le cui madri hanno ricevuto vitamina A e non a quelli le cui madri hanno assunto placebo o beta-carotene. Intervenire con integratori di vitamina A nelle comunità dove la denutrizione è molto diffusa potrebbe avere conseguenze di lunga durata sulla salute dei polmoni”.


Con lo zucchero la puntura è meno dolorosa

Iniezione in età pediatrica Lo zucchero è un antidolorifico naturale, ma così efficace da ridurre il dolore delle iniezioni. ...

Inefficaci le campagne pro-allattamento

Allattamento: un momento unico, ma spesso difficile Poco empatiche e inefficaci. Sono state definite così, secondo un recente sondaggio organizzato dalla Queensland ...