iscrizionenewslettergif
Poesie

“Perchè ti amo” di Herman Hesse

Di Redazione24 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Perché ti amo, di notte son venuto da te
così impetuoso e titubante
e tu non me potrai più dimenticare
l’ anima tua son venuto a rubare.

Ora lei è mia – del tutto mi appartiene
nel male e nel bene,
dal mio impetuoso e ardito amare
nessun angelo ti potrà salvare.


“Corrente” di Federico Garcìa Lorca

Chi cammina s'intorbida. l'acqua corrente non vede le stelle. chi cammina dimentica. ...

“Ah tu non resti” di Mario Luzi

Ah tu non resti inerte nel tuo cielo e la via si ripopola d'allarmi poiché la tua ...