iscrizionenewslettergif
Politica

Troppo sexy: il partito di Di Pietro silura la bella avvocatessa

Di Redazione20 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Tania Riccò, silurata dall'Italia dei Valori

Tania Riccò, silurata dall'Italia dei Valori

BERGAMO — Non le è bastato lavorare nel campo della giustizia come il suo leader Antonio Di Pietro. In tempi di morigeratezza, l’Italia dei Valori non transige e allora niente perdono per Tania Riccò, 40enne di professione avvocato, rea di aver messo su Facebook foto che la ritraevano scatenata nelle danze in discoteca, con abiti – a dire il vero – molto succinti.

No, il partito del “bergamasco” Di Pietro certi atteggiamenti non li perdona. Anche perchè l’avvenente avvocato era in corsa per la poltrona di vicesindaco di Reggio Emilia con la tessera dell’Italia dei Valori. “E che, facciamo la guerra a Berlusconi e alle candidate veline e poi candidiamo una signora così conturbante” devono aver pensato all’Italia dei Valori. Fatto sta che la Riccò è stata silurata e sostituita da un’altra donna, Filomena De Sciscio.

Il tutto, stando a quanto ha detto la stessa Tania, per puro maschilismo. “Quella foto ha oscurato il mio curriculum”, ha detto la Riccò. Silvana Mura, parlamentare e coordinatrice dell’Idv dell’Emilia Romagna, ha tenuto però a precisare che su Tania e la foto sexy è stata montata “una storia inesistente. Tania è un avvocato tributario molto capace, è molto brava ed è una persona perbene oltre che un valore aggiunto per il partito. Non mancheranno occasioni per valorizzarla”. Bergamasche dell’Italia dei valori avvertite.


Tremonti: taglio del 10 per cento agli stipendi dei manager pubblici

Giulio Tremonti BERGAMO -- Giulio Tremonti l'aveva detto: "Il taglio del 5 per cento agli stipendi dei ...

Via libera al federalismo demaniale: ex caserme ai Comuni

Berlusconi e Bossi ROMA -- Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera definitivo al primo dei ...