iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

I neonati imparano anche quando dormono

Di Redazione20 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il sonno del neonato

Il sonno del neonato

Il processo d’apprendimento dei neonati inizia già 24-48 ore dopo il parto. E non si arresta mai. Nemmeno durante le ore di sonno.

Il cervello dei bebé è davvero un lavoratore instancabile, al punto da elaborare informazioni anche durante il riposo. Lo sostengono i ricercatori dell’Università della Florida.

Ventisei bimbi appena nati sono stati monitorati nel corso di un riposino, verificando l’esistenza un’attività cerebrale significativa anche mentre dormivano. Gli studiosi hanno fatto sentire ai piccoli una musica e successivamente hanno soffiato gentilmente sulle loro palpebre chiuse. Venti minuti, gli esperti hanno nuovamente proposto la melodia ai neonati. Ebbene: 24 bambini su 26 hanno istintivamente strizzato gli occhi al suono delle note musicali.

Vere e proprie spugne di informazioni, i neonati mostrano una capacità di apprendimento che si estende alle ore di riposo. Il fatto che il sonno sia un momento cruciale per metabolizzare le informazioni acquisite da svegli è noto da tempo, ma l’esistenza di un modello cognitivo incosciente in bambini così piccoli implica un cervello molto più evoluto di quanto non si pensasse.

Lo studio è stato pubblicato su “Proceedings of the National Academy of Sciences” e dimostra il funzionamento del cervello dei piccoli durante il sonno. La rilevanza è notevole poiché può avere importanti implicazioni nell’individuazione precoce di disturbi di apprendimento, quali l’autismo o la dislessia.


La dieta giusta per le mamme che allattano

Allattamento Le neomamme non seguono una dieta bilanciata. E, ancor più allarmante, il 94 per cento ...

Con lo zucchero la puntura è meno dolorosa

Iniezione in età pediatrica Lo zucchero è un antidolorifico naturale, ma così efficace da ridurre il dolore delle iniezioni. ...