iscrizionenewslettergif
banner-per-bergamoseragif
Poesie

“Corrente” di Federico Garcìa Lorca

Di Redazione20 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Chi cammina
s’intorbida.
l’acqua corrente
non vede le stelle.
chi cammina
dimentica.
e chi si ferma
sogna.

“Ritratto della mia bambina” di Umberto Saba

La mia bambina con la palla in mano, con gli occhi grandi colore del cielo e dell’estiva ...

“Perchè ti amo” di Herman Hesse

Perché ti amo, di notte son venuto da te così impetuoso e titubante e tu non me ...