iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, contestazione a Zingonia. Ma il Cda era altrove (foto)

Di Redazione20 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
L'ingresso del Centro Bortolotti

L'ingresso del Centro Bortolotti

ZINGONIA – C’erano gli ultras ma anche i semplici tifosi. Un centinaio, forse pochi in più. C’erano i giornalisti, i fotografi e pure le televisioni. Tutto annunciato, tutto normale. E invece? Mancavano loro, i vertici dell’Atalanta.

Sissignori, il Consiglio di Amministrazione della società nerazzurra, convocato al centro Bortolotti di Zingonia per le undici di questa mattina, non si è svolto nel quartier generale atalantino.

Sorpresi tutti gli organi d’informazione, sorpresi i contestatori presenti che si sono trovati senza nessuno da cui farsi vedere, da cui farsi ascoltare. Lo spostamento dev’essere avvenuto in gran segreto già mercoledì sera, l’intento è stato sicuramente quello di evitare ogni contatto con i tifosi come del resto già successo domenica scorsa allo stadio: Alessandro e Francesca Ruggeri, anche oggi, si sono mossi nell’ombra.

In attesa di conoscere la posizione emersa durante il Cda, gli ultras hanno tappezzato i cancelli del centro Bortolotti con i cartelli già visti in occasione della sfida al Palermo: “Vendesi Società”.

Fabio Gennari


Silenzio di tomba sul futuro dell’Atalanta

I seggiolini lasciati vuoti dai Ruggeri domenica allo stadio BERGAMO – Un silenzio tombale. Fragoroso. Totale. A meno di 24 ore dal Consiglio di ...

Atalanta, trattative in corso: ecco le cordate in gioco

Alessandro Ruggeri BERGAMO – Ci sarebbero due importanti trattative, già ben avviate, per la cessione dell’Atalanta da ...