iscrizionenewslettergif
Tempo libero

Problemi ai freni: la Bmw richiama 122mila moto

Di Redazione18 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il modello richiamato

Il modello richiamato (senza le due signorine ovviamente)

FRANCOFORTE, Germania — La Bmw si prepara a richiamare in officina 122mila moto. Lo ha riferito un portavoce dalla casa tedesca, precisando che l’iniziativa deriva da rischi di perdite del sistema frenante. Il modello interessato è la K1200 GT, già oggetto di un primo richiamo per correggere i difetti al sistema frenante nella primavera del 2008.

Secondo il portavoce del gruppo tedesco – tra i leader della auto del segmento medio-alto ma presente da sempre anche nel settore delle due ruote, con modelli di grande cilindrata – “con il passare del tempo, è però emerso che anche gli impianti frenanti su cui si era intervenuti non assicuravano un rimedio al 100 per cento”.

A seguito delle vibrazioni che accadono durante la normale condotta delle moto, gli impianti frenanti rischiano perdite che mettono fuori uso il freno anteriore. Al momento Bmw non ha rilevato incidenti legati a questo difetto, ha precisato il portavoce.

Problemi con le cinture: la Porsche richiama le Panamera

La Porsche Panamera La Porsche lancia una operazione di richiamo "preventivo" in officina di tutte le Panamera vendute. ...

Weekend con la “48 ore Orobiche” e mostre di auto storiche

La locandina della mostra dedicata a Flaminio Bertone BERGAMO -- Sarà un weekend all'insegna delle auto quello organizzato tra Bergamo e il Lago ...