iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Sebino

Bimbo di tre anni annega nella piscina di casa

Di Redazione17 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Inutile la corsa dell'ambulanza

Inutile la corsa dell'ambulanza

SARNICO — Un bambino di 3 anni è annegato nella piscina prefabbricata di una villetta a Paratico, a pochi chilometri da Sarnico. La tragedia è avvenuta domenica pomeriggio intorno alle 13.30.

Il piccolo, Carlo Umberto Sarzi Amadé, si trovava nel giardino dell’abitazione di famiglia, una villetta a due piani con due appartamenti occupati dai genitori e dalla nonna. Era in giardino a giocare con la sorella Sofia di sette anni. Nel giardino sul retro dell’abitazione c’era anche una piscina prefabbricata, coperta da un telo, e contenente acqua piovana altra un metro e mezzo.

Il bambino è salito sulla scaletta ed è scivolato nella piscina. Il piccolo è rimasto intrappolato dal telone. Il suo peso ha creato un avvallamento dove si è raccolta l’acqua stagnante. Mezzo metro d’acqua, sufficiente per far annegare un bambino di tre anni.

A dare l’allarme la nonna: i genitori erano fuori casa per lavoro, gestiscono il Bar Centrale di Sarnico. Sul posto è arrivata subito un’ambulanza medicalizzata del 118 di Capriolo. Ma nonostante i tentativi di disperata rianimazione, i medici non ce l’hanno fatta.

I funerali del piccolo si terranno martedì a Paratico, nella chiesa parrocchiale dell’Assunta con inizio alle 15. Lunedì sera una veglia funebre, con inizio alle 18.

Pota un albero: 69enne precipita da scala di tre metri

Brutta caduta dalla scala a pioli CHUDUNO -- Un volo di tre metri per fortuna senza gravi conseguenze. Se l'è vista ...

Notte di follia a Sarnico: tre ubriachi devastano il lungolago

Il lungolago di Sarnico SARNICO -- Erano ubriachi fradici. E per concludere la serata in "bellezza" hanno avuto la ...