iscrizionenewslettergif
Sport

L’Atalanta perde anche l’ultima: i Ruggeri non erano allo stadio

Di Redazione16 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Curva dell'Atalanta

La Curva dell'Atalanta (courtesy www.calciomercato.it)

BERGAMO — L’Atalanta perde anche l’ultima partita di un campionato da dimenticare. Al Comunale passa il Palermo con un rigore al quarantottesimo del secondo tempo che chiude una stagione cominciata male e finita peggio.

Risultato: 1-2 a favore dei siciliani. L’Atalanta retrocede in serie B. E lo fa senza la presenza allo stadio del suo vertice. La famiglia Ruggeri, a cui una parte della tifoseria aveva promesso contestazioni, oggi non era allo stadio.

Quanto alle presunte – molto presunte – trattative sulla cessione dell’Atalanta, fonti molto vicine all’attuale presidenza hanno confermato a Bergamosera che non si è mai andati oltre semplici abboccamenti fra mediatori. La trattativa non c’è e non c’è mai stata, dal momento che le posizioni fra la famiglia Ruggeri e l’acquirente Antonio Percassi sono sempre state molto distanti, nell’ordine dei 20 milioni di euro.

La posizione dei Ruggeri – richiesta 30 milioni di euro – significa una cosa sola: che la famiglia non vuole realmente vendere. Allo stesso modo l’offerta di Percassi – dai 5 agli 8 milioni di euro – ha un unico significato: l’acquirente non vuol comprare.

Super Albinoleffe ad Empoli: vittoria e salvezza matematica

Cioffi e Bombardini ad Empoli (foto empolifc.com) EMPOLI – L’Albinoleffe, nella stagione 2011/2012, giocherà di nuovo in Serie B. Sarà l’ottava volta ...

Atalanta, epilogo amaro: il Palermo vince 2-1

Ceravolo festeggiato da Doni (foto Mariani) BERGAMO – Anche l’ultima è andata. Zero punti, zero soddisfazioni, zero emozioni. Atalanta- Palermo finisce ...