iscrizionenewslettergif
Poesie

“I sogni” di Antonio Machado

Di Redazione14 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo

Ha sorriso la fata più leggiadra
vedendo il lume d’una stella pallida,
che, al fuso della sua bionda sorella
s’avvolge in filo molle, bianco e tacito.
E a sorridere torna, perché il filo
dei campi alla sua rocca s’aggroviglia.
Dietro la tenue tenda del lettino
resta il giardino avvolto in luce d’oro.
La cuna quasi in ombra. Il bimbo dorme.
Due fate laboriose lo accompagnano,
e su conocchie filano d’avorio
e d’argento, dei sogni i tenui fiocchi.

“Ti aspetto e ogni giorno” di Alda Merini

waitingTi aspetto e ogni giorno mi spengo poco per volta e ho dimenticato il tuo volto. ...

“Abbastanza” di Sara Teasdale

lovers-central-parkÈ abbastanza per me di giorno Camminare sulla stessa terra luminosa con lui; ...