iscrizionenewslettergif
Bergamo

Alpini bellunesi derubati all’Adunata

Di Redazione13 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Una scena dell'Adunata

Una scena dell'Adunata

BERGAMO — Li hanno letteralmente ripuliti portandogli via denaro, cellulari, generi alimentari e pesino i cappelli con la penna nera. Il gruppo di Alpini di Arina, frazione del paese di Lamon, nel Bellunese, non ricorderanno certo con piacere la 83esima adunata degli alpini di Bergamo, perché sono stati derubati.

I furti si sono ripetuti per due notti di seguito: quella tra venerdì e sabato e quella tra sabato e domenica. I ladri si sono intrufolati nell’accampamento e hanno portato via tutto quello che c’era. Secondo quanto riferisce il Corriere delle Alpi sono spariti anche caffettiera, coltelli da cucina, forme di formaggio e un pentolone con tanto di ragù. Insomma, oltre al danno anche la beffa culinaria.

Gli alpini di Arini tuttavia non hanno dubbi. “Di sicuro chi ha compiuto il furto non era un alpino – ha detto al giornale il presidente della sezione Carlo Balestra – ma la verità è che nemmeno all’Adunata nazionale Ana si può abbassare la guardia, i furbi si intrufolano ovunque e gli amici di Arina hanno pagato cara la loro ingenuità e la buona fede”.


Dentro l’adunata: gli scatti degli alpini

Il trenino delle penne nere BERGAMO -- Eccovi un'altra galleria fotografica inviata dal nostro lettore Alessandro che testimonia il grande ...

Fine settimana nel verde: gli appuntamenti dell’Orto Botanico

L'orto botanico di Bergamo CITTA' ALTA -- Ecco tutti gli appuntamenti del prossimo fine settimana all'Orto Botanico di Bergamo ...