iscrizionenewslettergif
Bergamo

Adunata, i conti: incassati 60 milioni di euro, raccolte 200 tonnellate di spazzatura

Di Redazione11 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I camper parcheggiati all'esterno della città

I camper parcheggiati all'esterno della città

BERGAMO — Partito anche l’ultimo del mezzo milione di alpini che lo scorso fine settimana ha affollato Bergamo e dintorni per l’adunata nazionale, ora la città fa i conti. Prima di tutto quelli economici.

All’Ascom confermano le previsioni della vigilia: in tre giorni ci sono stati almeno 60 milioni di euro di incassi per negozi e locali, molti dei quali hanno creato menù e prezzi speciali, e hanno allestito strutture esterne utilizzabili anche in caso di pioggia. A dare l’idea della partecipazione di folla, il fatto che nelle ore successive all’evento sono state raccolte (da un migliaio di operatori con la collaborazione degli stessi alpini) ben 200 tonnellate di rifiuti.

Grandi numeri anche per l’utilizzo dei mezzi pubblici, resi necessari dalla chiusura al traffico di gran parte della città, e gratuiti per i tre giorni dell’adunata. Autobus e tram sono stati usati da 180.000 passeggeri in tre giorni, con 23.000 presenze sulla funicolare per Bergamo Alta.

Un’ora per 3 chilometri: mattina da incubo sull’asse interurbano

Il raccordo fra l'asse e l'uscita dell'autostrada BERGAMO -- Sarà stato l'esodo finale degli alpini. Sarà stata la pioggia che faceva da ...

Meteo avverso: rimandata la Camminata Nerazzurra

Posticipata la Camminata Nerazzurra BERGAMO -- Era ormai tutto pronto per la quarta edizione della Camminata Nerazzurra, la marcia ...