iscrizionenewslettergif
Economia

Nasce “Rete Imprese” per 2 milioni di aziende italiane

Di Redazione10 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Carlo Sangalli

Carlo Sangalli

Un nuovo organismo di rappresentanza che mette insieme, per la prima volta, commercianti, artigiani e piccole imprese. Ci sono voluti quattro anni di trattative ma da oggi nasce Rete Imprese Italia, una nuova associazione potrà vantare potenzialmente su più di due milioni di imprese iscritte e 14 milioni di addetti (pari al 60 per cento della forza lavoro italiana) e su un valore aggiunto prodotto di 800 miliardi l’anno.

Alla guida di Rete Imprese Italia si alterneranno, ogni sei mesi, i presidenti della cinque associazioni che hanno siglato l’accordo: Confcommercio, Confartigianato, Cna, Confesercenti e Casartigiani.

Il primo presidente designato è Carlo Sangalli, presidente di Confcommercio. Il panorama della rappresentanza cambia dunque radicalmente. Oltre al vecchio sistema triangolare che vedeva al tavolo Governo, Confindustria e sindacati, ora c’è un nuovo componente per le piccole e medie imprese.

La Camera di commercio in missione nel Magreb

Il centro di Casablanca La Camera di Commercio di Bergamo organizza una missione commerciale multisettoriale in Algeria e Marocco ...

Banca Popolare: utili a 34,6 milioni di euro

Emilio Zanetti BERGAMO -- La crisi pesa anche sulle banche. Risultato netto a 34,6 milioni di euro, ...