iscrizionenewslettergif
Sport

Atalanta, pesante faccia a faccia tra Osti e alcuni tifosi

Di Redazione10 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il direttore sportivo Carlo Osti

Il direttore sportivo Carlo Osti

ZINGONIA — Scintille a Zingonia tra Carlo Osti ed un paio di tifosi inferociti. Secondo alcune testimonianze arrivate in redazione, nel pomeriggio di venerdì un gruppetto di sostenitori ha fermato l’automobile del direttore sportivo nerazzurro all’ingresso del centro Bortolotti di Zingonia.Verso le 15.30, due dei ragazzi presenti hanno voluto affrontare Osti a muso duro e i toni della discussione si sono subito accesi.

Nel faccia a faccia, durato circa 10 minuti, il direttore sportivo si sarebbe assunto tutte le responsabilità per quanto concerne le sue competenze e avrebbe assicurato di voler continuare l’avventura a Bergamo per rifondare e rilanciare il gruppo nerazzurro. I tifosi hanno contestato al direttore sportivo di essersi già promesso a qualche altra squadra, è stato ricordato come i sostenitori dell’Atalanta meritano rispetto e chiarezza e che nel momento in cui la società continuerà a non prendere posizione, la protesta della gente può assumere contorni molto più pesanti.

Carlo Osti, che secondo il racconto di chi ha assistito era visibilmente spaventato, ha confermato come qualsiasi decisione in merito al futuro verrà presa nel consiglio di amministrazione già programmato per i prossimi giorni. Sempre il ds ha confermato di capire come la considerazione della gente nei suoi confronti sia radicalmente cambiata rispetto al passato, quando i risultati erano molto diversi. Ad Osti è stato anche espresso tutto il disappunto per l’operato del direttore generale Cesare Giacobazzi, invitato fortemente dai presenti ad andarsene. La discussione si è risolta senza particolari problemi sotto gli occhi di un paio di agenti all’esterno dell’impianto di Zingonia.

Dopo la doppia contestazione avvenuta in settimana, l’episodio riportato dai tifosi testimonia come la tensione sia effettivamente alta anche tra quegli appassionati che normalmente non si muovono in gruppo con la Curva Nord.

Fabio Gennari

———————–


Stoico Bellini, Tiribocchi e Padoin non mollano mai

Gianpaolo Bellini NAPOLI -- Nessuna sorpresa, solo una lenta camminata verso la serie B. Nei novanta minuti ...

Mutti: non so se resterò a Bergamo

L'allenatore dell'Atalanta Bortolo Mutti NAPOLI -- C'è grande delusione nelle parole dell'allenatore dell'Atalanta Bortolo Mutti dopo sconfitta contro il ...