iscrizionenewslettergif
Sport

Uova e pomodori contro l’Atalanta: le foto della nuova contestazione

Di Redazione5 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lo striscione esposto a Zingonia (foto Mariani)

Lo striscione esposto a Zingonia (foto Mariani)

ZINGONIA — Striscioni, un centinaio di uova e parecchi pomodori contro l’Atalanta a Zingonia. Per il secondo giorno consecutivo un gruppo di sostenitori nerazzurri si è presentato al centro Bortolotti per contestare la società e questa volta, oltre a petardi e torce, sono stati gettati verso gli uffici anche uova e pomodori.

Nonostante la pioggia battente, almeno una settantina di persone si sono radunate davanti al solito bar e verso le 16 è scattata la protesta. Prima è stato bloccata la strada provinciale in direzione Capriate per qualche minuto, i tifosi hanno inveito e urlato cori verso le finestre del complesso atalantino e poi si sono spostati davanti all’ingresso principale dove erano schierate le forze dell’ordine in assetto anti sommossa.

Gli ultras volevano esporre un paio di striscioni, la polizia non lo ha permesso ma alla fine un lungo drappo bianco è stato appeso alla cancellata interna ed il messaggio è arrivato forte e chiaro. “Meritiamo un’Atalanta umile e competente con un vero presidente” e “Vattene” il contenuto degli striscioni, dopo qualche altro petardo la protesta è terminata verso le 16.20 senza ulteriori problemi di ordine pubblico.

La fotogallery è stata realizzata da Alberto Mariani.

Fabio Gennari

Solidarietà: la mamma di Elisa ringrazia la Curva

Il Covo degli ultras addobbato per Elisa BERGAMO -- Sono le serate più belle. Nascono da un sorriso, da un'emozione, da una ...

Atalanta, che beffa: Barreto convocato in Nazionale

Edgar Barreto ZINGONIA -- Strano, stranissimo. Quasi clamoroso. Ma tutto vero. Edgar Barreto è stato precettato dal ...