iscrizionenewslettergif
Sport

Guarente gioia e dolore, Consigli: errore gravissimo

Di Redazione2 maggio 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Altro errore di pesante Consigli (foto Mariani)

Altro errore di pesante Consigli (foto Mariani)

BERGAMO — Gli errori si pagano sempre a caro prezzo. Quello di Valdes su calcio di rigore come quelli di Guarente e Consigli in occasione del pareggio sono addirittura irreparabili: la salvezza adesso è davvero impossibile. Buonissima la prestazione generale, i ragazzi da cui ripartire sono molti e la speranza è che a Zingonia se ne rendano conto.

Consigli 4,5: Le uscite non sono il suo forte e si vede subito, tra i pali se la cava anche se non arrivano particolari problemi dagli attaccanti bolognesi. Nel finale non trattiene un destro facile respingendolo sulle caviglie di Peluso: errore determinante.

Bellini 6: Rientra dopo qualche settimana sulla fascia destra, non molla mai niente e l’azione del 37′ è emblematica: calcione sulla caviglia, recupero stoico di testa prima di attendere l’assistenza dei dottori. Applausi.

Pellegrino 6: Tiene bene nel primo tempo al centro della difesa ma in pieno recupero subisce pesantemente un errore madornale dell’arbitro Tagliavento che prima gli fischia un rigore contro molto dubbio (poi cancellato) e lo espelle per proteste.

Capelli 6,5: Torna centrale e si disimpegna bene, contro un vecchio marpione come Di Vaio si muove alla perfezione ed eccezion fatta per un cross non fermato, non concede praticamente nulla a centro area.

Peluso 6: Propositivo e molto alto fin dai primi minuti, nella ripresa torna centrale vista l’espulsione di Pellegrino e non sfigura: si conferma un buon cambio per la difesa nerazzurra anche se è sfortunatissimo in occasione del 2-1 bolognese.

Ferreira Pinto 6: Bravo sia in fase offensiva che in ripiegamento, spreca un’ottima occasione al 36′ ma sono parecchie le volte in cui dietro si nota la sua azione. Prezioso. (85′ Chevanton sv)

Guarente 6: Grande inizio di gara, si procura il rigore sbagliato da Valdes e insacca la punizione del vantaggio. Per il resto taglia e cuce nella zona calda del campo senza soluzione di continuità, ottima prestazione fino all’82’ quando perde un pallone incredibile per un eccesso di sicurezza e da lì nasce il gol bolognese.

Padoin 6,5: Grande lavoro in soccorso dei compagni, canta e porta la croce per tutta la partita meritandosi ancora una volta la palme del migliore in campo.

Valdes 5,5: Il rigore sprecato al 5′ poteva essere decisivo, si scuote dopo l’1-0 di Guarente e sfiora il raddoppio ma nel primo tempo non combina chissà cosa. Quando si resta con una punta, raccorda centrocampo e attacco ma non è il solito furetto. (70′ Doni 6: prova a tenere per mano la squadra nel finale, la beffa però travolge anche lui)

Amoruso 6: Non punge ma lavora parecchio lontano dalla porta, prende una quantità industriale di punizioni che permettono alla squadra di respirare

Tiribocchi 6: Spalle alla porta è prezioso, scambia con Guarente in occasione del rigore ma la sua gara finisce all’intervallo quando Mutti decide di toglierlo per inserire Radovanovic come terzino (dal 46′ Radovanovic 6: si disimpegna bene sulla destra)

All.: Mutti 6: Se Guarente non spazza un pallone simile, se Consigli non trattiene un pallone così facile ed un rimpallo punisce Peluso con l’autorete, lui può fare ben poco. Schiera l’ennesima Atalanta d’emergenza, la rincorsa salvezza si ferma quando sembrava di nuovo possibile: peccato, meritava di più.

Fabio Gennari

Atalanta-Bologna finisce 1-1: retrocessione ormai certa

La disperazione nerazzurra (foto Mariani) BERGAMO -- E' una clamorosa e sfortunata autorete di Peluso a decretare la retrocessione dell'Atalanta ...

Grande reazione della Foppa, secco 3-0 a Villa Cortese

"Piske" Arrighetti all'attacco MILANO -- Eccolo qui, il successo che potrebbe cambiare la storia di questa semifinale Play-off. ...