iscrizionenewslettergif
Sport

Lucia Bosetti trascina la Foppa: Perugia eliminata

Di Redazione28 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Lucia Bosetti

Lucia Bosetti

BERGAMO — Se non hai un cuore così, una tempra così, una tenacia così, certe partite non riesci a vincerle. La Foppa ha il carattere giusto per portare a termine imprese simili, il successo in gara-tre contro Perugia si spiega facilmente in questo modo.

Voglia, ardore e tanti colpi vincenti: caratteristiche di chi certe sfide, ormai, le conosce e le vince. L’accesso alle semifinali scudetto adesso è realtà, il 3-1 interno contro Perugia ha tenuto i quasi duemila appassionati accorsi al PalaNorda incollati ai gradoni. Squadre sopra quota 20 in ogni set, due parziali chiusi ai vantaggi ed un ingresso, fortunatamente per Bergamo, risultato determinante.

Lucia Bosetti, predestinata secondo alcuni ma semplicemente fortissima per tutti coloro che guardano e giudicano, ne ha messi a terra 22. Mica 5 o 7. Ventidue. Aggiungete anche i punti della Del Core (17), della Piccinini (14) e della Arrighetti(12) e capirete una volta di più come questa squadra ha risorse infinite: nella lista delle protagoniste, questa sera, mancano Furst (8) e Ortolani (0).

Sulla strada dello scudetto, il prossimo ostacolo si chiama Villa Cortese. Già, proprio le ragazze che hanno soffiato la Coppa Italia a Lo Bianco e compagne. Si parte sabato e lunedì con le due sfide lontano da Bergamo, mercoledì 5 maggio si torna al PalaNorda e sarà possibile capire molto bene dove questa Foppa può arrivare.

FOPPAPEDRETTI BERGAMO-DESPAR PERUGIA 3-1 (25-27 25-22 25-22 26-24)

Foppapedretti Bergamo: Ortolani, Fanzini 1, Serena, Gujska n.e., Carrara (L) n.e., Furst 8, Merlo (L), Bosetti 22, Piccinini 14, Arrighetti 12, Lo Bianco 5, Del Core 17, Zambelli n.e. All. Micelli

Despar Perugia: Lehtonen 7, Quaranta 6, Leggeri 7, Zetova 25, Weiss 3, Dushkyevich  15, Casillo n.e., Arcangeli (L), Pincerato, Angeloni n.e., Vasileva 9, Medaglioni (L) n.e. All. Cuello

Arbitri: Diego Pol di Corbanese di Terzo (Tv) e Gianni Bartolini di Signa (Fi)

Durata set: 30’, 26’, 27’, 29’

Battute Vincenti: Bergamo 3; Perugia 3

Battute Sbagliate: Bergamo 7; Perugia 11

Muri: Bergamo 14; Perugia 12

Spettatori: 1.800

Incasso: € 13.340

Fabio Gennari

Atalanta, Mutti è chiaro: chi molla resta fuori

Bortolo Mutti ZINGONIA -- Bortolo Mutti tira fuori l'orgoglio. Ancora una volta, le sue radici bergamasche fanno ...

Favini, il talent scout dell’Atalanta fa lezione in Università

A destra Mino Favini Venerdì 30 aprile, alle ore 18, in aula 1 della sede di via Salvecchio, a ...