iscrizionenewslettergif
Bergamo

Esplosivo nell’auto: due bergamaschi arrestati in Svizzera

Di Redazione26 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La polizia svizzera in azione

La polizia svizzera in azione

BERNA, Svizzera — Pronti a un attentato dinamitardo contro la succursale di una multinazionale. Sono tre italiani le persone arrestate giovedì 15 aprile vicino a Zurigo. Due di loro sono vecchie conoscenze della giustizia bergamasca. Si tratta di Silvia Guerini – 28 anni, arrestata nel 2001 e poi assolta in Cassazione. su cui pendeva l’accusa di aver dato fuoco a un ripetitore televisivo sulla Maresana – e di Costantino Ragusa, 33 anni, uno dei leader de «Il Silvestre», gruppo anarco-ecologista. Entrambi, dopo aver lasciato Bergamo, erano stati indagati anche nel 2006 con l’accusa di aver preso parte a un attentato a un traliccio dell’alta tensione e a un’agenzia di lavoro interinale in Toscana.

Insieme a Luca Bernasconi sono stati fermati dalla polizia cantonale che ha trovato nella loro auto dell’esplosivo. Per loro i reati ipotizzati sono approvvigionamento, occultamento, trasporto e tentato uso di materie esplosive. Ai tre, in stato di fermo a Brema, è indirizzato il comunicato di solidarietà dei compagni, presente sul sito informa-azione.info.

“Il 15 aprile in Svizzera sono stati arrestati Costa, Silvia e Billy. La notizia del loro arresto è arrivata in Italia due giorni dopo, tutt’oggi non si conoscono precisamente i capi d’accusa e per quanto riguarda Costa e Silvia non ci sono notizie certe di dove sono trattenuti”, si legge nel comunicato. Si tratta di Costantino Ragusa, Silvia Guerini e Luca Bernasconi, detto Billy, “compagni anarchici” da anni attivi nelle lotte ecologiste radicali protagonisti di “anni di lotte, di repressione, di vita. Conosciamo -si legge- la loro coerenza e determinazione, la loro inarrestabile passione per la libertà”.

Festa della Liberazione: ecco le manifestazioni in città

Il centro città BERGAMO -- Ecco le manifestazioni in programma per domenica 25 aprile, sessantacinquesimo anniversario della "Liberazione" ...

Tocca il seno alla vicina: 18 mesi al milanese “mano morta”

Un volo Ryanair BERGAMO -- Quella "mano morta" in aereo gli è costata cara: diciotto mesi con la ...