iscrizionenewslettergif
Bergamo

Tocca il seno alla vicina: 18 mesi al milanese “mano morta”

Di Redazione26 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un volo Ryanair

Un volo Ryanair

BERGAMO — Quella “mano morta” in aereo gli è costata cara: diciotto mesi con la condizionale. Un 39enne milanese che abita a Madrid è stato condannato con l’accusa di aver toccato per tre volte il seno a una vicina di posto, una 35enne spagnola che abita nel capoluogo lombardo.

L’episodio è avvenuto su un aereo della Ryanair decollato da Madrid e atterrato a Orio al Serio. L’italiano, secondo la denuncia della spagnola, apriva il giornale e fingeva di “sconfinare” fino al petto della donna. La spagnola si sarebbe lamentata più volte con il milanese chiedendogli di smettere e invitandolo a cambiare posto.

Niente da fare. Finchè la donna si è rivolta a una hostess, che l’ha fatta accomodare nei sedili riservati all’equipaggio. Una volta giunta a Orio, la spagnola ha denunciato il milanese, che per parte sua ha respinto le accuse. È stato comunque accusato di violenza sessuale e processato al tribunale di Bergamo. Il pm ha chiesto 16 mesi e 20 giorni, il Gup ha deciso per 18 mesi.

Esplosivo nell’auto: due bergamaschi arrestati in Svizzera

La polizia svizzera in azione BERNA, Svizzera -- Pronti a un attentato dinamitardo contro la succursale di una multinazionale. Sono ...

Il Comune riceve una “mancia” da 250mila euro per gli Alpini

In arrivo 250mila euro per l'Adunata degli alpini BERGAMO -- Un bel regalo. Con la cosiddetta "Legge mancia" il governo italiano ha deciso ...