iscrizionenewslettergif
Prima periferia

Festa della Dea: gli organizzatori denunciano la presenza di truffatori

Di Redazione23 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
La Festa della Dea (foto Mariani)

La Festa della Dea (foto Mariani)

BERGAMO — Il Comitato organizzatore della Festa della Dea, a seguito di numerose segnalazioni giunte da vari paesi della provincia, precisa che non esiste nessun incaricato a raccogliere sponsorizzazioni per la prossima edizione in programma dall’8 al 13 luglio nel parcheggio esterno dell’’Oriocenter.

Coloro che si stanno presentando in vari bar e negozi della Bergamasca (sono stati segnalati casi a Seriate, Calcinate, San Paolo d’’Argon, Villongo, Chiuduno, Bolgare) a vendere fantomatici spazi per inserzioni pubblicitarie sui volantini della Festa sono da considerarsi dei truffatori.

La Festa della Dea, per scelta ben precisa, non ha mai raccolto sponsorizzazioni ne venduto spazi pubblicitari. Chi sta andando in giro utilizzando il nome della Festa della Dea per truffare è bene che sappia che la Curva Nord non è disposta in alcun modo a tollerare che venga sfruttato il proprio nome e quello dell’’Atalanta per imbrogliare la gente.

Il Comitato organizzatore
della Festa della Dea

Uccisero due braccianti e occultarono i cadaveri: arrestato uno degli autori dell’omicidio

L'intervento dei Carabinieri SCANZOROSCIATE -- La sera del 3 agosto 2006 hanno ammazzato a fucilate due braccianti rumeni ...

Il mistero dello studente che ha perso la memoria

Un'ambulanza DALMINE -- Cosa ci faceva in quel cantiere? Di certo per ora non è in ...