iscrizionenewslettergif
Sebino

Furto in negozio: i carabinieri arrestano baby gang

Di Redazione19 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri hanno sgominato la baby gang

I Carabinieri hanno sgominato la baby gang

COSTA VOLPINO — Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del comando provinciale di Bergamo, ed in particolare quelli di Costa volpino, hanno arrestato in flagranza di reato quattro minorenni, tre italiani e un marocchino, con l’accusa di furto aggravato in concorso.

Il fatto è avvenuto a Costa volpino, piccolo centro dell’Alto Sebino bergamasco. I giovani sono di Costa volpino e di Rogno: i tre italiani sono studenti, il maghrebino è in attesa di occupazione. Due sono già noti per piccoli precedenti di polizia. La gang aveva già messo a segno, come bravate, piccoli danneggiamenti e furti nello stesso negozio di articoli musicali di Costa volpino, preso di mira da tempo.

Questa volta però l’hanno fatta grossa. Sono entrati nel negozio e hanno rubato un karaoke e 4 bacchette per strumenti a percussione sudamericani, che avevano già nascosto in un motorino e nel giubbotto di uno di loro, dopo aver, come al solito, creato confusione per distrarre il gestore. Il titolare li conosceva già di vista, anche perché abituali frequentatori del bar adiacente, e ieri pomeriggio li ha sorpresi insieme a un complice, così ha chiesto l’intervento del 112.

I quattro, spalleggiati dal loro amico maggiorenne, alto e robusto, sono riusciti a rubare gli articoli e a uscire, mentre il loro amico, visto che il titolare aveva chiamato i Carabinieri lo ha minacciato di spaccargli il muso ed i vetri del negozio, bestemmiando e insultandolo. La fuga tuttavia durava poco. Anche il complice è stato identificato dai militari poco dopo il fermo dei 4 ladruncoli, avvenuto nei pressi del retro del negozio, e deferito in stato di libertà per gli stessi reati e per minacce.

La refurtiva è stata recuperata e restituita. I minorenni fermati, su disposizione dell’autorità giudiziaria, sono stati sottoposti alla misura della permanenza domiciliare ed affidati ai genitori.

Lei mette i pacchi nel bagagliaio, lui le tocca il sedere: ausiliare del traffico nei guai

Un ausiliare del traffico (immagine dei repertorio) ISEO -- Avrebbe toccato il sedere a una donna di 37 anni dell'Est europeo. Con ...

Pota un albero: 69enne precipita da scala di tre metri

Brutta caduta dalla scala a pioli CHUDUNO -- Un volo di tre metri per fortuna senza gravi conseguenze. Se l'è vista ...