iscrizionenewslettergif
Sport

Valdes immarcabile, Padoin merita la Nazionale

Di Redazione18 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Valdes slalomeggia tra i viola (foto Mariani)

Valdes slalomeggia tra i viola (foto Mariani)

BERGAMO — Non sempre il migliore in campo è chi marca il nome sul tabellino. Padoin è da Nazionale, Valdes stupisce ogni giorno che passa e anche gli altri, sostenuti da una grande condizione, dimostrano di valere la salvezza: speriamo che il miracolo si avveri.

Consigli 6: Parte titolare e alza in angolo subito un gran destro di Santana, al 40′ viene scavalcato dal pallone che Felipe mette sul fondo ma nel complesso non demerita e nemmeno viene troppo impegnato. Esce ad inizio ripresa per un problema muscolare (47′ Coppola 6: qualche uscita e nulla più, imparabile il gol di Montolivo)

Capelli 6,5: Fatica all’inizio contro Santana, forse il miglior viola del primo tempo, ma alla distanza esce alla grande con l’assist per Tiribocchi e alcune chiusure al bacio.

Bianco 7: Ancora una volta molto attento e presente, gioca di forza più che di precisione ma non c’è nulla da contestargli: grande prestazione.

Manfredini 7: Il suo recupero è fondamentale, contro Gilardino la battaglia è sempre dura ma se la cava egregiamente sfoderando un paio di chiusure davvero da applausi.

Peluso 6,5: Rientra a sinistra subito anticipa in scivolata Marchionni, per il resto è attento anche se il suo stile non è impeccabile e nel finale si guadagna ampiamente la sufficienza.

Ferreira Pinto 7: Gran taglio al 6′ sul cross di Valdes per il colpo di testa che vale il vantaggio, raddoppia sistematicamente su Vargas in appoggio a Capelli e nella ripresa è molto presente in ogni ripartenza. (dal 75′ De Ascentis sv)

Padoin 7,5: Perfetto l’approccio di gara, nel primo tempo è praticamente infallibile e corre tutta la gara senza soluzione di continuità. Forma mondiale, ma Lippi dei bravi soldatini di provincia non si ricorda mai?

Guarente 6,5: Primo tempo di grande sostanza come il gemello Padoin, cala leggermente alla distanza ma quando innesca quel sinistro spesso le belle idee diventano realtà.

Valdes 7,5: Fa sempre cose importanti, la prima dopo appena 6′ minuti con il tracciante che Pinto scarica in rete. Si vede a intermittenza ma quando accende la luce sono dolori: la speranza è che duri fino alla fine, la salvezza passa dai suoi piedi.

Tiribocchi 7: ottimo inizio, manovra bene e nella ripresa sfiora il 2-0 al 57′ con un bel sinistro a incrociare replicato al 59′ con il palo di destro. Vince la sua personale sfida con Frey al 67′, super girata di destro e decimo gol stagionale.

Amoruso 6,5: Partita di grande sacrificio: bel sinistro in corsa al 31′ che Frey mette in angolo, per il resto tante botte prese proteggendo la palla e cercando di far salire la squadra. Esce stremato per Doni. (66′ Doni 6: tiene palla e fa respirare la squadra, finale prezioso)

All. Mutti 7: La speranza è viva, Bergamo può ancora farcela e vedendo giocare la sua Atalanta, logica e sempre pericolosa, si capisce perchè. Bortolo, comunque vada stai regalando un sogno a chi fino a qualche mese fa si sentiva spacciato.

Fabio Gennari

La Foppa rimonta ma perde 3-2: Coppa Italia a Villa Cortese

Volley Bergamo in finale (foto Rubin) RIMINI -- Il Grande Slam, purtroppo, è sfumato. Al termine di una finale tirata, combattuta ...

Mutti e i suoi ragazzi stanno facendo il miracolo

Tiribocchi esulta per il gol (foto Mariani) BERGAMO -- La media punti di Bortolo Mutti vale quella di Stefano Colantuono, condottiero nello ...