iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Politica

Aria di scissione nel Pdl per lo strappo di Fini. Bossi: elezioni vicine

Di Redazione16 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il leader della Lega Umberto Bossi

Il leader della Lega Umberto Bossi

ROMA — Tira una gran brutta aria dalle parti del centrodestra. A Roma il gruppo dirigente del partito sta decidendo le sorti di questa legislatura dopo lo strappo di Gianfranco Fini che ieri ha proposto al presidente Berlusconi gruppi parlamentari separati sia alla Camera e sia al Senato.

Il summit dello stato maggiore del centrodestra è ancora in corso, ma dalle agenzie di stampa trapelano le prime indiscrezioni. «Ho tentato di convincere Fini, ma lui vuole fare i gruppi separati» avrebbe detto Berlusconi parlando ai principali esponenti del partito.

La convocazione dell’ufficio di presidenza – di cui fanno parte 37 membri tra cui lo stesso Berlusconi e i tre coordinatori Bondi, La Russa e Verdini, ma non ad esempio Gianfranco Fini – sembra insomma essere stato il modo per ufficializzare una volta di più lo stato di tensione. Questa mossa ha spiazzato i finiani. Stamane, alcuni di loro- tra cui Italo Bocchino, Carmelo Briguglio, Flavia Perina e Adolo Urso – alla spicciolata hanno visto Fini attorno all’ora di pranzo.

Ma il leader della Lega, Umberto Bossi, dopo aver consigliato al Cavaliere di «trattare» con Fini (“Farebbero bene a non strappare e a trovare l’accordo”) prevedere foschi risvolti per il governo: “Quale scenario? Se le cose non si rimettono a posto ci sono le elezioni”. E poi aggiunge: “Non ho certezze ma temo che la cosa non si rimetterà a posto…”. Ma è stato lei a fare arrabbiare Fini?, hanno insistito i cronisti. Bossi si è limitato ad agitare un pugno come a voler colpire scherzosamente chi gli aveva rivolto la domanda.

Scontro Fini-Berlusconi e il premier convoca un vertice del Pdl d’urgenza

Gianfranco Fini e Silvio Berlusconi ROMA -- Giornata ad altissima tensione fra il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e quello ...

Provincia: i giovani Udc chiedono la testa di Capetti

Una cerimonia della precedente amministrazione provinciale. A destra, Valerio Bettoni e Giuliano Capetti (foto courtesy www.provincia.bergamo.it) BERGAMO -- Dopo aver difeso a spada tratta l'ex presidente della Provincia Valerio Bettoni, accusato ...