iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Come curare i virus gastrointestinali

Di Redazione14 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Bimba colpita da virus

Bimba colpita da virus

La primavera si è aperta con un boom di gastroenteriti virali. I casi hanno raggiunto il picco massimo nelle vacanze pasquali, colpendo soprattutto i più piccoli.

“La gastroenterite infettiva, specie in età pediatrica – spiega il gastroenterologo Lucio Capurso – è caratterizzata dalla improvvisa comparsa di diarrea, con o senza vomito. La maggior parte dei casi è dovuta a virus enterici, come Rotavirus e Adenovirus, ma in alcuni casi possono entrare in gioco batteri”. In genere la situazione si risolve in pochi giorni, anche senza terapia, tuttavia i sintomi sono molto fastidiosi e possono provocare disidratazione.

I più colpiti sono i bimbi in età da asilo nido: “La maggior parte delle enteriti virali colpisce bambini fra 12 e 36 mesi”, dice il gastroenterologo. L’ asilo è il maggiore “imputato” per la trasmissione dei virus. In genere il primo episodio infettivo non porta ad una immunità permanente e la reinfezione si può avere a qualsiasi età, in genere però con una attenuazione dei sintomi”.

Per regolarsi, basta seguire poche, semplici indicazioni: “Se il bimbo ha un buon aspetto, si può continuare l’allattamento o la somministrazione di latte e di altri liquidi, ma non succhi di frutta o bevande gasate”. Può essere anche utile somministrare “una reidratazione orale con soluzione gluco-salina”, dice il medico. “Nei bambini con segni di disidratazione, irritabilità o sonnolenza e comunque risposta alterata agli stimoli ambientali, diminuita diuresi, estremità molto calde, tachicardia, respiro affannato va iniziata subito la terapia reidratante secondo le indicazioni del pediatra”.

Dopo la reidratazione va somministrato latte e reintrodotta la normale dieta del bambino, evitando i succhi di frutta fino a che la diarrea non è completamente regredita.

Occhio alle malattie in viaggio

Famiglia in località esotica I bimbi che viaggiano sono a maggior rischio malattie.  A rivelarlo i ricercatori del Bronx-Lebanon ...

Shampoo e profumi causano pubertà precoce

Una bimba mentre fa il bagnetto Sotto accusa shampoo, smalti, lozioni e profumi. Ftalati, fenoli e fitoestrogeni in essi contenuti interferirebbero ...