iscrizionenewslettergif
Bergamo

Usavano la figlia 12enne per consegnare droga: denunciati

Di Redazione12 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri

I Carabinieri

BERGAMO — I Carabinieri del comando provinciale di Bergamo hanno arrestato sabato 8 aprile una marocchina di 31 anni, residente in provincia, che usava la figlia 12enne per consegnare dosi di cocaina a un tossicodipendente.

La ragazzina, vista l’età, non è imputabile. La madre invece sì. Denunciato in concorso di reato ma in stato di libertà anche l’altro genitore della bambina, un 37enne. Entrambi sono stati giudicato con rito direttissimo e condannati all’obbligo quotidiano di presentazione alla Polizia giudiziaria. Mentre la situazione della bimba è stata segnalata agli organi competenti per la tutela della minore.

Durante la perquisizione della abitazione dell’arrestata i militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato altro stupefacente destinato allo spaccio i proventi della vendita della dose di cocaina.

Vendeva accendini: 4000 euro di multa a senegalese

Un venditore abusivo SANTA LUCIA -- Questa giornata se la ricorderà per tutta la vita il senegalese pescato ...

Assemblea del personale: possibili disagi negli uffici comunali

Palazzo Frizzoni BERGAMO -- Se per qualunque motivo dovete recarvi negli uffici comunali non fatelo domani 13 ...