iscrizionenewslettergif
Musica

Festival pianistico: prologo con Vladimir Ashkenazy

Di Redazione8 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Vladimir Ashkenazy

Vladimir Ashkenazy

La 47esima edizione del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo avrà un suggestivo prologo nel concerto venerdì 9 aprile, ore 20.45, al Teatro Grande di Brescia con il celebre Vladimir Ashkenazy sul podio della European Union Youth Orchestra, formazione composta dai migliori giovani musicisti della Comunità Europea.

Il programma prevede l’esecuzione di Fontane di Roma di Respighi, Till Eulenspiegel di Richard Strauss e Sinfonia Manfred di Čajkovskij. Per Vladimir Ashkenazy si tratta di un attesissimo ritorno al Festival dopo l’ultima partecipazione nel 2002 quando ricevette il Premio Arturo Benedetti Michelangeli.

Intitolato “Water Music. I suoni della natura”, il 47esimo Festival sarà poi inaugurato ufficialmente il 24 aprile a Brescia e il 25 a Bergamo con i concerti di Uto Ughi accompagnato da Alessandro Specchi al pianoforte e proseguirà fino al 12 giugno, per un totale di trenta concerti equamente suddivisi tra Brescia e Bergamo.

L’acqua è dunque l’elemento vitale del prossimo Festival. Moltissimi sono i compositori che dall’acqua hanno tratto ispirazione e molti di questi lavori saranno il fulcro dei programmi dei concerti che vedranno sui palcoscenici del Teatro Grande e del Teatro Donizetti orchestre, direttori e solisti di fama internazionale: Grigory Sokolov, Arcadi Volodos, Alexander Lonquich, Mitsuko Uchida, Yuja Wang, Myung-Whun Chung, solo per citarne alcuni.

I Subsonica dal vivo a Budapest

Subsonica I Subsonica tornano dal vivo. La band torinese sarà tra i headliner dell'edizione 2010 ...

Kurt Cobain: ritrovati inediti degli anni ’70

Kurt Cobain A sedici anni dalla scomparsa di Kurt Cobain - era l'8 aprile del 1994 - ...