iscrizionenewslettergif
Mamme e Bimbi

Allattamento: sei miti da sfatare

Di Redazione8 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Allattamento al seno materno

Allattamento al seno materno

Quante credenze popolari ancora legate all’allattamento. Allattare fa abbassare la vista, allattare sgonfia il seno, bere birra fa aumentare la quantità di latte e così via. È tutto falso, come spiega Guido Moro, primario di Neonatologia e Terapia intensiva e neonatale del Macedonio Melloni di Milano. Ecco una serie di miti da sfatare.

Si sente spesso dire che allattare fa abbassare la vista: “Non è vero che a causa dell`allattamento la vista peggiora – spiega Moro -in rari casi può capitare che si abbassi, ma è un abbassamento temporaneo: alla fine dell’allattamento torna comunque normale”.

Il neonato deve essere attaccato al seno ogni volta che piange: “Il bambino non può continuamente essere attaccato al seno della mamma. L’intervallo di tempo ideale è tra le 2 e le 4 ore: durante il primo mese di vita è preferibile non far trascorrere, tra una poppata e l’altra, meno di due ore o più di quattro”.

La doppia pesata è indispensabile: “Molte persone credono ancora che la doppia pesata – cioè l’abitudine di pesare il neonato prima e dopo l’allattamento – sia l’unico modo per calcolare quanto latte ha assunto il bimbo. In realtà – continua Moro – è solo un modo per caricare di ansia le neomamme”. Il bimbo, spiega l’esperto, mangia quando vuole e ogni volta consuma quantità diverse di latte, “e quando è sazio e appagato dal pasto si vede chiaramente. Per sicurezza, nel primo mese di vita è sufficiente assicurarsi che sporchi il pannolino con urine e feci almeno 5 o 6 volte al giorno”.

Dopo l`allattamento il seno si affloscia: “I seni pieni di latte sono molto più turgidi e più belli di quando non si allatta – spiega l’esperto -Alla fine dell’allattamento, poi, tornano come erano prima”.

Alcuni alimenti aumentano la produzione di latte: “Non abbiamo evidenze scientifiche che determinati alimenti siano responsabili dell’aumento della produzione del latte- precisa Moro- Ma può capitare che il latte non arrivi. Cosa fare in questo caso? L`unico modo per farlo “scendere” è attaccare il bimbo al seno il più possibile. Ad oggi, è l’unico modo ‘scientificamente testato’ per far arrivare il latte”.

Alcuni alimenti mangiati dalla mamma scatenano allergie nel bimbo. Falso. “La mamma può mangiare tutto: l’ importante è non esagerare con spezie e condimenti. E seguire una dieta variegata e sana”.

Più latticini per chi sogna un bebè

Consumo adeguato di latticini Più latticini per chi desidera un figlio. Lo sostengono i ricercatori dell'Harvard School of Public ...

Future mamme attive, bebé più leggeri

Futura mamma che fa sport Le future mamme che fanno sport in gravidanza avranno bimbi più leggeri. A rivelarlo uno ...