iscrizionenewslettergif
Bassa

Neonato trovato morto nel parcheggio di una discoteca

Di Redazione6 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
I Carabinieri sul luogo del ritrovamento (foto Mariani)

I Carabinieri sul luogo del ritrovamento

ARCENE — Lo ha scoperto un addetto alla nettezza urbana, proprio come si fa con un sacchetto qualunque, gettato per strada in un momento di distrazione o d’inciviltà. Eppure dentro quella busta di plastica c’era un bimbo. Morto.

Era avvolto in una coperta, durante una delle notti più fredde degli ultimi mesi. Aveva la carnagione chiara, parte del cordone ombelicale ancora attaccato. La sua piccola vita, in questo mondo che non risparmia nemmeno gli angeli, si é conclusa nel retro del parcheggio di una discoteca di via Matteotti ad Arcene. L’ex Capriccio ora Shiva. Due nomi che stridono con l’enormità di una piccola vita che si spegne.

Il netturbino che lo ha trovato non ha fatto a tempo neanche a dirgli “ciao”. Il corpicino si è piegato su se stesso, esanime, lasciando negli occhi di quell’uomo la più straziante delle immagini.

“Ho tirato indietro la stoffa e ho visto dei piedini – ha raccontato Mario Gelmi, questo il nome dell’operatore ecologico – ho pensato che fosse una bambola ma poi ho visto l’organo genitale con un po’ di cordone ombelicale attaccato sul bacino e a quel punto ho capito che si trattava di un neonato”.

Sul corpo del piccolo non ci sarebbero segni di violenza: almeno quella é stata risparmiata, a quel povero angelo. Per stabilire come é morto il magistrato ha disposto l’autopsia.

Nel frattempo ai Carabinieri tocca una di quelle missioni che preferirebbero non fare mai. Alla fine il nucleo operativo radiomobile di Treviglio, il nucleo investigativo di Bergamo e i militari della stazione di Verdello ne verranno a capo, statene certi. Rintracceranno la madre che, in quel modo, ha assassinato suo figlio. Il piccolo potrebbe essere stato abbandonato nella notte. Forse nelle prime ore del mattino.

Importa per le indagini. Meno per i sentimenti di chi resta, scossi, turbati, commossi, per quell’innocente morto di freddo davanti a una cancellata.

Rubava dalle auto in sosta: arrestato ricettatore marocchino

La refurtiva sequestrata dai Carabinieri GRUMELLO DEL MONTE -- In quella casa hanno trovato di tutto. Non credevano ai loro ...

Accoltellato da un rapinatore: ferito immigrato marocchino

I Carabinieri (immagine di repertorio) VERDELLO -- E' arrivato dai carabinieri con un taglio all'addome e ha raccontato di essere ...