iscrizionenewslettergif
Sport

FoppaPedretti regina d’Europa: Fenerbahce superato 3-2

Di Redazione5 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Francesca Piccinini premiata a fine gara

Francesca Piccinini premiata a fine gara

CANNES (Francia) — Prima la gioia per una corsa senza intoppi, poi la paura per quel recupero giallonero che fissava il 2-2. Alla fine il trionfo, grazie ad un tie-break semplicemente perfetto chiuso al primo colpo con un 15-9 che lascia spazio a poche recriminazioni.

Non si sono fatte mancare nulla le splendide ragazze della FoppaPedretti Volley Bergamo che al Palais des Victories di Cannes hanno conquistato la settima Champions League del sodalizio orobico, secondo trionfo consecutivo dopo quello di Perugia.

Il risultato è giusto e premia la grande capacità delle ragazze di Micelli di tenere alti concentrazione e rendimento nei momenti topici del match. Avanti 2-0 (22-25 e 21-25) Piccinini e compagne hanno subito un po’ il ritorno turco nel terzo parziale (25-22) aprendo anche il quarto set in palese difficoltà. Sul 7-1 per le turche, Bosetti e Fanzini hanno permesso a Del Core e Ortolani di rifiatare e la nuova linfa per poco regalava il clamoroso ribaltone: Fenerbahce sul 2-2, qualche timore per la lotteria del tie-break subito spazzato va dall’imperiosa reazione d’orgoglio delle bergamasche che hanno lasciato le briciole alle avversarie.

Davanti agli occhi degli oltre 400 tifosi orobici al seguito, il trionfo della FoppaPedretti è anche quello del “Made in Italy”: Ad eccezione della Furst infatti, tutte le altre protagoniste sono italiane e guardando anche i premi individuali assegnati dalla Cev c’è da essere soddisfatti.

Piccinini (miglior giocatrice), Lo Bianco (miglior alzatrice), Merlo (miglior libero) e Del Core (miglior ricezione) sono le quattro stelle riconosciute tra le più brillanti ma il cielo sopra Cannes è decisamente rossoblù: un trionfo per tutta Bergamo.

FENERBAHCE ACIBADEM ISTANBUL-FOPPAPEDRETTI BERGAMO 2-3 (22-25 21-25 25-22 25-20 9-15)

FenerbahceAcibadem Istanbul: Soroglu n.e., Yeldan (L), Dikmen, Dirickx 8, Blom 1, Tokatlioglu 12, Gamova 17, Rasna 9, Osmokrovic 32, Erdem 6, Aydemir, Tanil n.e. All. De Brandt

Foppapedretti Bergamo: Ortolani 20, Fanzini 2, Serena 2, Carrara (L) n.e., Furst 11, Merlo (L), Bosetti 2, Piccinini 22, Arrighetti 8, Lo Bianco 2, Del Core 17, Zambelli n.e. All. Micelli

Arbitri: Zorica Bjelic (SRB) e Béla Hobor (HUN)

Durata set: 25’, 31’, 27’, 28’, 18’

Battute Vincenti: Istanbul 6; Bergamo 5

Battute Sbagliate: Istanbul 10; Bergamo 5

Muri: Istanbul 13; Bergamo 16

Spettatori: 4.000

Fabio Gennari

Manfredini imperioso, molto bene Capelli e Pinto

Thomas Manfredini (foto Mariani) BERGAMO -- Servivano tre punti per continuare a sperare, sono arrivati dopo una prestazione importante ...

Atalanta, Mutti fa la conta: dietro siamo in emergenza

Bortolo Mutti ZINGONIA -- Passati i bagordi di Pasqua e Pasquetta, l'Atalanta si è ritrovata sotto il ...