iscrizionenewslettergif
Sport

Il Ponte San Pietro Isola compie 100 anni: parte la festa

Di Redazione2 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il Ponte San Pietro Isola compie 100 anni

Il Ponte San Pietro Isola compie 100 anni

PONTE SAN PIETRO — L’A.C Ponte San Pietro Isola, storica società calcistica dell’Isola, compie cento anni e l’anniversario non può passare inosservato per il curriculum calcistico che ha segnato la storia di una società che può vantare l’orgoglio di soffiare quest’anno la sua centesima candelina. «100 anni di storia…una passione che non si ferma», ecco lo slogan ufficiale che sottolinea la caratura di un traguardo prestigioso per Ponte San Pietro.

Il via del Centenario si è tenuto oggi alle 11, presso la sala consiliare del Comune di Ponte San Pietro, con la conferenza di presentazione degli eventi che caratterizzeranno l’anno più importante della storia dei “blues”. Tante storie nella storia. Tanti interpreti che si sono succeduti per vestire una maglia, per ambire e toccare con mano il traguardo della Serie B, per scrivere il nome di un grande club bergamasco nelle pagine più belle del calcio orobico.

Il sindaco di Ponte San Pietro Giuliana Reduzzi

Il sindaco di Ponte San Pietro Giuliana Reduzzi

“E’ con immenso onore e piacere che Ponte San Pietro accoglie un evento di grande importanza per lo sport, per la comunità e il territorio – fa gli onori di casa il sindaco Giuliana Reduzzi –. Il centenario per la Ponte San Pietro calcistica è preziosa per tutti coloro che hanno scritto in tutti questi anni pagine di sport memorabili. La società è orgogliosa di poter celebrare un evento simile e di tale prestigio. Di certo il Comune, l’Assessorato e tutti colo ro che oggi sono i protagonisti della società A.C. Ponte S.Pietro Isola son ben lieti di poter essere in prima linea
affinché quest’anno sia festeggiato al meglio, non solo per riconoscere ogni successo sportivo che hanno portato a questo traguardo prestigioso, ma anche per mettere le basi ai nuovi progetti del presente e futuri. La società sportiva è condotta da persone che hanno voglia di regalare
allo sport e al calcio a Ponte San Pietro altri momenti di gioia”.

Tante le iniziative in programma, dai tornei giovanili per classi d’età dai pulcini alla Juniores fino a toccare momenti di grande spettacolo e intrattenimento per le vie di Ponte San Pietro e lo stadio Matteo Legler. “Una passione che non si ferma. E’ proprio la passione che ci porta a dare a questa società tutto noi stessi – spiega il presidente del club Marziale Bonasio – Mi sento onorato di poter rappresentare questo team che vanta un blasone che non ha bisogno di grossi proclami per i traguardi raggiunti nella propria storia. Dietro alla mia figura ci sono 19 squadre,
450 tesserati, 70 tra allenatori e collaboratori, un grosso team che quotidianamente sente questa società come se fosse propria e mette il proprio cuore oltre all’aspetto sportivo e umano. Questi ingredienti sono le basi per proseguire il lavoro fatto dai nostri predecessori e il punto
iniziale che ci siamo prefissati, insieme, per dare vita ad un progetto importante, programmato e di nome Ponte San Pietro Isola”.

Il presidente Marziale Bonasio

Il presidente Marziale Bonasio

Tra gli eventi in programma la festa delle associazioni di Ponte S.Pietro, la mostra fotografica che raccoglierà l’esposizione dei successi che hanno scritto le pagine più belle del calcio a Ponte San Pietro fino ad arrivare al libro del centenario che scaverà il sentimento di ognuno in maniera speciale e, in forma diversa, racconterà in dettaglio tutta la storia calcistica.

“Vivere giorno dopo giorno un’intensa passione regala noi tutti la possibilità di confrontarci e dare un contributo sempre maggiore – rivela il presidente onorario Livio Galbusera –. Ci auguriamo che Ponte S. Pietro vivi al meglio questo centenario, perché è motivo di lustro per l’intera
cittadinanza e per tutti coloro che hanno dato il proprio apporto alla società. Siamo felici di sentirci parte integrante di una cittadinanza, quella di Ponte San Pietro, per tanti aspetti che non toccano senz’altro solo l’aspetto sportivo, bensì il territorio con le rispettive famiglie e ragazzi. Il grande valore del centenario lo daranno tutte quelle persone che si sentono dentro a questo importante progetto, a tutta la popolazione di Ponte San Pietro, realtà che saprà dare il giusto risalato a quest’anno celebrativo”.

Tra i presenti il primo cittadino di Chignolo d’Isola, Pierluigi Marra, il vice presidente Marino Paganelli, il dirigente accompagnatore, nonchè consigliere, Ivan Pirola, il tecnico della Prima squadra Corrado Verdelli e il capitano Paolo Zirafa, il tecnico della Juniores Nazionale Oscar Cattaneo che ha potuto ringraziare ulteriormente la società e i propri ragazzi per la recente conquista del titolo nazionale di categoria, il segretario Ivo Manzoni e il fautore che in prima linea gestirà tutto il centenario dell’A.C. Ponte S.P. – Isola, Roberto Paris: “Gli ingredienti per celebrare nei migliori dei modi questo centenario ci sono – confida – abbiamo la possibilità di poter raccogliere in un momento di grande gioia tutti coloro
che hanno dato la propria passione al calcio di Ponte San Pietro, la società e tutti coloro che ne fanno parte sono fieri di potersi operare dietro ad un secolo di storia, un secolo di momenti gioiosi e difficili, un secolo di una passione che non si ferma”.

Atalanta, Osti ammette: sono stati commessi degli errori

Il direttore sportivo Osti con Amoruso ZINGONIA -- Carlo Osti ammette che in questa tribolata stagione sono stati commessi degli errori. ...

Sontuoso Albinoleffe, successo per 5-1 a Gallipoli

Simon Laner, autore del primo gol contro il Gallipoli LECCE -- Grande Albinoleffe, adesso alla salvezza manca veramente poco. Grazie ai tre punti conquistati ...