iscrizionenewslettergif
Spettacoli

Notti folli e belle donne per Mauro

Di Redazione1 aprile 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Mauro Marin (foto di Paolo Braghetto)

Mauro Marin (foto di Paolo Braghetto)

Notti folli per Mauro Marin, il vincitore del GF10. Dopo il malore per troppo stress, eccolo trasformarsi in mattatore da discoteca. Alla sua prima “ospitata” in un locale veneto, l’ex gieffino è parso in gran forma e si è scatenato, ballando sul cubo e conquistando belle ragazze.

I ben informati parlano di “rimorchio selvaggio”. Forse Marin intende recuperare il tempo perduto nei cinque mesi di permanenza nella casa più spiata d’Italia.  Marin, su consiglio del manager Lele Mora, ha scelto di trascorrere la sua prima uscita “vip” allo “Sugar Reef” di Piombino Dese, in provincia di Padova.

Appena giunto al locale, Marin ha esordito arrampicandosi sull’ingresso della discoteca. Poi ha fatto un giro nel privè dove ha incontrato Francesca Dallago, protagonista del calendario “Bellezze Venete 2010”, presentato proprio quella sera allo “Sugar Reef”. Chi era presente dice che l’ex gieffino ha tentato di sedurre tutte le protagoniste del calendario, senza lasciarsene sfuggire una. E, una volta salito sul cubo, ha ricordato i tempi in cui in discoteca entrava da cliente.

“Raga è un onore essere qui – ha urlato Marin ai tanti fan presenti- Ero in autostrada e pestavo sull’acceleratore mano a mano che mi avvicinavo. Ma non vi vedo convinti… Un vostro compaesano torna da Roma! Su le mani dai! L’anno scorso ero tra di voi e dovevo pagare per entrare in discoteca, ora invece sono qui!”. Prima di scendere ha salutato vecchi amici, compagni di stanza, cugini e, parole sue, “l’unico inimitabile Gabriele Parpiglione”. Che star!

Ecco la nuova fiamma di Lapo

Lapo Elkann fotografato da "Oggi" con la nuova fidanzata Nonostante le discusse frequentazioni del passato, il suo debole per le bionde non passerà mai. ...

Hostess posano nude per lo stipendio

Il calendario di protesta delle hostess Hanno posato nude su un calendario con la speranza di ottenere il pagamento degli stipendi ...