iscrizionenewslettergif
Economia

Bollette: giù le tariffe della corrente elettrica ma cresce il gas

Di Redazione31 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Crescono del 3.6 per cento le tariffe del gas

Crescono del 3.6 per cento le tariffe del gas

Una notizia buona e una cattiva. Nel secondo trimestre di quest’anno le bollette elettriche scenderanno del 3,1 per cento mentre per il gas è previsto un aumento del 3,6. Lo ha deciso l’Autorità per l’energia fissando le nuove tariffe in vigore dal mese di aprile per famiglie e piccole aziende che non sono ancora passate al mercato libero.

L’autorità spiega che “oltre alla persistente influenza delle quotazioni petrolifere (circa il 60 per cento in 12 mesi anno), l’asimmetria delle variazioni dei prezzi è sostanzialmente determinata dalla differenza tra l’efficienza dei due mercati: migliorata per l’elettrico, ancora insoddisfacente per il gas”.

Tradotto in soldoni, per l’energia elettrica “la spesa media di una famiglia tipo si riduce ora di circa 13 euro su base annua; questa nuova riduzione si somma a quelle di 39 euro del 2009 e di 10 euro del primo trimestre 2010”, dice l’Autorità.

Quanto al gas, la maggior spesa ammonta a 34 euro su base annua. “Va tuttavia ricordato che le forti riduzioni dei prezzi gas registrate nel corso del 2009 (-16,4,%) consentono di mantenere la spesa annua ancora inferiore, di 32 euro, rispetto a quella del primo aprile 2009», aggiunge l’Autorità.

L’Authority annuncia poi l’avvio di un procedimento per nuovi meccanismi di aggiornamento dei prezzi del gas, che dovrebbero andare a vantaggio di famiglie e piccole imprese.

“Una brutta notizia per le famiglie italiane”. Così il Codacons ha commentato il rincaro delle tariffe del gas deciso dall’Autorità per l’energia: “L’andamento del petrolio continua ad avere ripercussioni troppo pesanti nel nostro paese – afferma il presidente Codacons, Carlo Rienzi – e si riflette non solo sul pieno di carburante, ma anche sul fronte dei prezzi e delle tariffe, che cresceranno per tutto il 2010. Proprio sulle tariffe energetiche il Governo può e deve intervenire, alleggerendo la spesa delle famiglie e bloccando qualsiasi rincaro per tutto il 2010”.

Benzina, in arrivo la stangata di Pasqua

Stangata di Pasqua sulla benzi ''E' maxi-stangata di Pasqua sul fronte dei carburanti'': lo afferma il Codacons, che ha elaborato ...

Seminario su Iva e dogane dalla Camcom

I doganieri La Camera di Commercio di Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio delle Dogane di Bergamo e ...