iscrizionenewslettergif
Provincia

Reati commessi dai minori: Bergamo prima per violenze sessuali

Di Redazione26 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Preoccupa la delinquenza minorile

Preoccupa la delinquenza minorile

BERGAMO — In tema di violenze sessuali, purtroppo la provincia di Bergamo non teme confronti. Sono preoccupanti i dati sulla delinquenza minorile diffusi oggi dalla Procura dei minori di Brescia competente anche su Bergamo. In Bergamasca i minorenni denunciati e imputati sono in aumento e la nostra provincia detiene il triste primato delle violenze sessuali.

Nel 2009 sono stati ben 617 (486 maschi e 131 femmine) contro i 593 dell’anno precedente. Di questi 327 sono italiani, 220 stranieri e 70 nomadi. In aumento anche le imputazioni: 587 contro le 521 del 2008.

Senza contare i nomadi, sono in netta crescita, di oltre il 20 per cento, i reati contro il patrimonio. I furti sono passati da 195 a 245, senza contare i nomadi. Diminuiti invece i reati contro la persona come minacce, lesioni, violenze sessuali che da 178 passano a 134.

In crescita anche lo spaccio di sostanze stupefacenti, ritornato ai livelli del 2006.

Formigoni assicura: la Brebemi verrà portata a termine in anticipo

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Formigoni (foto Mariani) DALMINE -- "La Brebemi verrà portata a termine in anticipo rispetto alle previsioni. Invece del ...

Torna l’ora legale: domenica lancette avanti di un’ora

Domenica portare le lancette avanti di un'ora BERGAMO -- Domenica lancette dell'orologio avanti di un'ora. Sì perché dalle due del mattino scatta ...