iscrizionenewslettergif
Politica

Maroni: al Nord la Lega è già il partito di riferimento

Di Redazione26 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Maroni e Calderoli

Maroni e Calderoli

ROMA — “In molte regioni del Nord siamo già il primo partito, non so in termini elettorali ma in termini politici, in quanto siamo percepiti come il partito di riferimento per risolvere i problemi”. E’ quanto ha affermato il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, nel corso del programma online “Mentana condicio” trasmesso da “Corriere.it”.

Maroni rassicura il centrodestra affermando che “non ci saranno ripercussioni sui rapporti tra Lega e Pdl dopo le elezioni, neanche se la Lega diventasse il primo partito al Nord, perchè noi siamo seri, non siamo al governo per avere un ministero in più: un buon risultato servirà però a convincere gli alleati ad accelerare sulla riforma federale dello Stato”.

Secondo Maroni, per il partito di Bossi “vincere le elezioni vuol dire conquistare due importanti Regioni (il Piemonte e il Veneto, ndr) e attuare la riforma federale”, mentre per quanto riguarda la coalizione “noi partiamo da undici a due, ogni Regione in più è un successo”.

Tremaglia polemico: io fra i giovani universitari ci vado davvero

Andrea Tremaglia BERGAMO -- Finale di campagna elettorale con le immancabili polemiche. "A differenza di chi ha ...

Regionali: Scotti incassa il sostegno dell’ex sindaco Veneziani

La cartolina con cui Veneziani sostiene ufficialmente Scotti BERGAMO -- Spalla a spalla su una cartolina, come un padre con il figlio. Il ...