iscrizionenewslettergif
Sport

Sorpresa a Zingonia: la squadra chiede il ritiro

Di Redazione25 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Il gruppo nerazzurro

Il gruppo nerazzurro

ZINGONIA — “La squadra ha deciso di andare in ritiro già da domani”. Giovedì sera, ore 19.55. Quello che avete appena letto è il testo del messaggio arrivato sul telefonino e che nessuno degli addetti ai lavori poteva prevedere.

Dopo l’infausta trasferta di Parma, l’Atalanta aveva deciso di mandare tutti in ritiro. Serviva per ritrovarsi, cementare il gruppo e tenere alta la tensione. Risultato? Due vittorie, sei reti e tanti motivi per continuare a credere nell’impresa salvezza.

A nessun giocatore piace vivere da recluso, nello spogliatoio del centro Bortolotti evidentemente qualcosa è cambiato sul serio visto che gli stessi giocatori hanno voluto ancora una volta anticipare il raduno blindato a Zingonia per cercare il terzo risultato utile consecutivo. Gli appassionati non potranno che accogliere positivamente la presa di posizione della squadra, evidentemente convinta che sul campo della Juventus in crisi si possa fare bene.

Se il ritiro anticipato è la sorpresa, nel pomeriggio nerazzurro purtroppo c’erano state solo pessime certezze. Iniziamo da Bellini, uscito malconcio dalla gara contro il Livorno e neppure convocato da Mutti per il Cagliari. La risonanza magnetica a cui è stato sottoposto ha evidenziato lo stiramento del legamento deltoideo della caviglia: almeno venti i giorni di stop previsti.

La tegola è pesante, in un momento delicato come questo non è facile rinunciare alla spinta del terzino di Sarnico e se aggiungiamo il problema muscolare di Chevanton (si aspettano gli esami ma non sarà una cosa da poco) il quadro non è dei migliori. Unica nota lieta è Garics, arrivato al campo zoppicante e con il braccio al collo. Oltre alla frattura rimediata domenica, durante la sfida contro il Cagliari il terzino è rimasto vittima di una lieve distorsione senza interessamento dei legamenti.

Fabio Gennari

Candidature Fisi: fuori Maurizio si pensa a un altro Radici

Max Blardone, una delle stelle della Fisi BERGAMO -- Il presidente Morzenti in persona gli aveva offerto una candidatura a consigliere della ...

Albinoleffe bello ma non vincente: con il Brescia finisce 1-1

La coppia gol seriana Cellini-Ruopolo BERGAMO -- Niente da fare, Albinoleffe. Nonostante un'ottima prestazione ed alcune occasioni davvero interessanti create ...