iscrizionenewslettergif
Sport

Dirigenti: l’Atalanta contatta lo juventino Castagnini

Di Redazione24 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Renzo Castagnini, responsabile del settore giovanile bianconero

Renzo Castagnini, responsabile del settore giovanile bianconero

BERGAMO — Benchè non ci sia nessuna trattativa avanzata, la notizia è sicuramente interessante. Secondo alcune indiscrezioni provenienti da Torino, l’Atalanta avrebbe fatto un sondaggio per l’attuale responsabile del settore giovanile della Juventus Renzo Castagnini.

Già direttore sportivo di Foggia, Genoa, Vicenza e Piacenza, il dirigente juventino non sarebbe nei piani futuri di Roberto Bettega e avrebbe preso tempo con i dirigenti nerazzurri per valutare un’eventuale trasferimento al posto dell’attuale ds Carlo Osti.

Abituato a lavorare con i giovani, spesso in giro per il mondo a caccia di talenti e con un’esperienza significativa a capo degli osservatori della Juventus, Castagnini ha lavorato anche alla corte di Moratti e nonostante arrivino conferme di un semplice interessamento il segnale è forte.

In questo momento la società nerazzurra è un po’ ferma in ottica futura, le incertezze di classifica non permettono di capire quale sarà la categoria in cui verrà disputata la prossima stagione, ma il contatto con Castagnini conferma come qualcosa si stia muovendo.

Non si deve dimenticare come il recente riassetto che ha interessato Roberto Spagnolo e le sue funzioni a stretto contatto con il presidente, da più parti è stato considerato come un dettaglio visto che ci si attendeva un intervento più pesante. Se l’Atalanta sta iniziando ora a progettare la stagione a venire e l’ipotesi di un nuovo ingresso viene effettivamente presa in considerazione, il contatto con Castagnini conferma questa sensazione, è possibile che nei prossimi mesi ci saranno altri cambiamenti.

Tante supposizioni, poche certezze. Una di queste si chiama Mino Favini. Il contratto del “mago di Meda” è in scadenza alla fine di questa stagione e non ci sono stati ancora contatti per discutere il rinnovo. Conoscendo il rapporto del grande esperto del settore giovanile con la famiglia Ruggeri e il recente rinnovato impegno di Roberto Selini nel lavoro e nell’organizzazione del serbatoio atalantino, la sensazione è che basti molto poco per giungere ad un accordo: discorso semplice ma da affrontare al più presto.

Fabio Gennari

L’Albinoleffe si ferma sul palo: 0-0 a Sassuolo, espulso Mondonico

Emiliano Mondonico MODENA -- Albinoleffe, colpaccio sfiorato. Nella tana del Sassuolo gli uomini di Mondonico conquistano il ...

Altro giro, altra tripletta: 3-1 dell’Atalanta al Cagliari

Valdes festeggiato dai compagni in occasione del 3-0 (foto Mariani) BERGAMO -- Due su due. Sei punti, sei reti e tante speranze. Dopo i tre ...