iscrizionenewslettergif
incubatore-728x90gif
Valseriana

Lizzola: sciatore stroncato da malore prima di una gara

Di Redazione22 marzo 2010 Decrease Font Size Increase Font Size Dimensione testo Stampa questo articolo
Un elicottero del 118

Un elicottero del 118

LIZZOLA — Tragedia sulle piste da sci di Lizzola. Giacomo Chiesa, un architetto di Pedrengo, appassionato di sport invernali, è morto stroncato da un malore mentre stava per partecipare a una gara sugli sci.

L’uomo aveva 71 anni. Da oltre 25 era iscritto al Gruppo alpinistico di Nembro. Grande appassionato di montagna, Chiesa aveva deciso di partecipare alla gara amatoriale che il suo club aveva organizzato per domenica mattina. Erano circa le 10. Sembrava una bella giornata come altre in Valseriana. Nulla lasciava presagire la disgrazia che sarebbe arrivata pochi minuti dopo. Quando l’uomo si stava avvicinando al cancelletto di partenza e invece si è accasciato al suolo, privo di conoscenza.

Inutili i tentativi di soccorso da parte di amici e colleghi. E inutile anche la corsa dell’elicottero di soccorso inviato sulle piste dal 118 di Bergamo. Nonostante i tentativi di rianimazione dei medici, Chiesa non ce l’ha fatta.

La camera ardente è stata allestita nell’abitazione, a Pedrengo in via Roma. I funerali saranno celebrati martedì pomeriggio.

Urta il marciapiede e cade dalla moto: grave 48enne di Bossico

La corsa dell'ambulanza SOVERE -- Ha perso il controllo della sua moto ed è finito contro una ringhiera ...

La motosega gli trancia il braccio: muore l’ex sindaco di Songavazzo

Drammatico incidente a Castione (immagine di repertorio) updated CASTIONE -- Drammatico incidente a Castione della Presolana. Giacomo Benzoni, ex sindaco di Songavazzo ...